Sorgerà a Lumini, la scuola sta ricercando gli attrezzi tipici. Antonio Lonardi è il nuovo sindaco dei ragazzi

Il castagno avrà il suo museo

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Delibori

Il Con­siglio dei ragazzi delle medie si è riu­ni­to a Ca’ Mon­tagna, alla pre­sen­za del sin­da­co adul­to Cipri­ano Castel­lani. L’esperienza, che si ripete da 4 anni, ha l’obiettivo di aiutare i ragazzi a diventare cit­ta­di­ni respon­s­abili e attivi nel­la comu­nità, attra­ver­so la conoscen­za dei prob­le­mi del ter­ri­to­rio. Altri obi­et­tivi sono quel­li del creare col­lab­o­razione e di super­are divi­sioni, incom­pren­sioni e cam­panil­is­mi tra le varie con­trade in una visione uni­taria del­la realtà comu­nale. Il nuo­vo sin­da­co degli alun­ni è il tredi­cenne Anto­nio Lonar­di, coa­d­i­u­va­to dal vicesin­da­co Lucia Lenot­ti. I neo­con­siglieri elet­ti han­no pro­pos­to all’attenzione del sin­da­co temi ambi­en­tali, tur­is­ti­ci e cul­tur­ali riguardan­ti il ter­ri­to­rio di San Zeno, for­nen­do anche pro­poste d’intervento. Le incar­i­cate all’ecologia Lara Gira­mon­ti e Lucia Lenot­ti han­no chiesto infor­mazioni sul­lo sta­to degli acque­dot­ti e delle fog­na­ture, di cui man­cano anco­ra alcu­ni trat­ti, men­tre Fabio Con­so­lati ha richiesto alcu­ni parcheg­gi e un mag­gior arredo urbano per le con­trade. La respon­s­abile dell’istruzione Simona Castel­lani ha chiesto delu­ci­dazioni per la real­iz­zazione del­la nuo­va scuo­la. Il sin­da­co Cipri­ano Castel­lani ha rispos­to che la Giun­ta ha approva­to prog­et­ti che vedran­no la costruzione del­la palestra, già finanzi­a­ta, entro l’anno, men­tre per la scuo­la si dovrà aspettare l’anno prossi­mo. Gli incar­i­cati allo sport Abd­ja Hasim e Tom­ma­so Castel­lani han­no chiesto di pot­er uti­liz­zare meglio il nuo­vo cam­po sporti­vo, con la nasci­ta di una soci­età sporti­va o di una sezione per i ragazzi, e riduzioni per i res­i­den­ti nel par­co delle Sper­ane, men­tre le pro­poste degli incar­i­cati ai gio­vani, Lara Quin­ter­net­to ed Eleono­ra Lenot­ti, han­no riguarda­to incon­tri e luoghi di aggregazione per ado­les­cen­ti. Anna Quin­ter­net­to, Luca Zanol­li e Nico­la Castel­lani, incar­i­cati alla scuo­la e al tur­is­mo, han­no chiesto una mag­gior aper­tu­ra del­la , attrez­za­ture per la scuo­la e pro­pos­to la val­oriz­zazione delle erbe offic­i­nali del . Sono sta­ti chi­esti una migliore dei rifiu­ti e l’apertura degli impianti di Pra­da-Costa­bel­la. A questo propos­i­to, il sin­da­co ha assi­cu­ra­to che entro la prossi­ma estate la seg­giovia ripren­derà a fun­zionare. Infine, il sin­da­co dei ragazzi, Anto­nio Lonar­di, ha pre­sen­ta­to l’iniziativa del del castag­no a Lumi­ni su cui la scuo­la si sta impeg­nan­do, ricer­can­do attrezzi da esporre ma anche stu­dian­do l’ecologia del castag­ne­to. Il sin­da­co adul­to Cipri­ano Castel­lani si è com­pli­men­ta­to con i ragazzi per l’impegno civi­co e ha rispos­to a tutte le pro­poste assi­cu­ran­do un suo pre­ciso inter­es­sa­men­to per alcune. Il prof. Rober­to Loren­zi­ni, pre­side vic­ario, ha con­clu­so l’incontro ringrazian­do i ragazzi per questo esem­pio di edu­cazione civi­ca viva. La prossi­ma sedu­ta sarà a ridos­so delle elezioni comunali.

Parole chiave: