Centodieci anni e non li dimostra: un giugno ricco di eventi per il Chiaretto del Garda.
E a fine mese c’è Italia in Rosa: 250 rosé in degustazione a Moniga del Garda.

Il Chiaretto vino dell’estate

30/05/2008 in Attualità
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo

Il è il dell’estate, il rosato clas­si­co del Gar­da: nel­la sua patria d’origine, lun­go la cos­ta bres­ciana del lago, sarà pro­tag­o­nista di una ric­ca serie di even­ti per tut­to il mese di giugno.I maestri del Gar­da bres­ciano conoscono molto bene la tec­ni­ca di vinifi­cazione del Chiaret­to, un vino gen­tile, ele­gante e pro­fu­ma­to: bas­tano poche ore di con­tat­to del mosto con le vinac­ce ed il mira­co­lo è com­pi­u­to. Pom­peo Momen­ti, sen­a­tore veneziano con vigne a Moni­ga del Gar­da, incom­in­ciò a vinifi­car­lo nel 1896. Nel 1967 il Chiaret­to è sta­to tra i pri­mi vini ital­iani a ottenere la doc, la denom­i­nazione di orig­ine controllata.Il pri­mo even­to garde­sano di giug­no che vede pro­tag­o­nista il Chiaret­to è la Fiera del vino che ani­ma il cen­tro di Polpe­nazze del Gar­da (Bres­cia) dal 30 mag­gio al 2 giug­no. Una man­i­fes­tazione stor­i­ca (la pri­ma edi­zione si tenne nel 1947), che negli anni ha saputo aggiornar­si, diven­tan­do, nel 2006, sede del con­cor­so eno­logi­co del­la doc Gar­da Clas­si­co isti­tu­ito dal min­is­tero per le Politiche Agri­cole. La Fiera si con­figu­ra come un cir­cuito del gus­to, arti­co­la­to in itin­er­ari che con­sen­ti­ran­no di appro­fondire la conoscen­za dei vini in abbina­men­to ai sapori del territorio.Ai di Ciliv­erghe di Maz­zano (Bres­cia) dal 6 all’8 giug­no c’è il Fes­ti­val delle Rose, una mostra mer­ca­to con l’esposizione di oltre mille esem­plari di rose alle quali, per affinità cro­matiche, non pote­va man­care di accostar­si il Chiaret­to: il “nettare rosa” del Gar­da sarà di sce­na in varie degus­tazioni curate dal som­me­li­er Nico­la Bonera.Il Chiaret­to e i vini del Gar­da Clas­si­co saran­no pro­tag­o­nisti del­la tradizionale con­ven­tion bres­ciana dell’Ais, l’Associazione Ital­iana Som­me­li­er, pure pre­vista ai Musei Maz­zuc­chel­li di Ciliv­erghe di Maz­zano (Bres­cia) per la ser­a­ta del 16 giug­no: in pro­gram­ma degus­tazioni di Chiaret­to, abbina­to ai piat­ti dei ris­tora­tori bres­ciani, e di vini rossi del­la Valtè­ne­si di varie annate.L’evento clou è a fine mese. A Moni­ga del Gar­da (Bres­cia), patria del vino Chiaret­to, dal 27 al 29 giug­no debut­ta “Italia in Rosa”, la pri­ma grande man­i­fes­tazione ded­i­ca­ta ai rosati ital­iani. Nel­la mag­nifi­ca Vil­la Bertanzi, sede delle prime vinifi­cazioni del Chiaret­to effet­tuate a fine Otto­cen­to dal sen­a­tore Mol­men­ti, saran­no a con­fron­to 250 tipolo­gie di rosé, sia fer­mi che spuman­ti, prove­ni­en­ti da tutte le regioni d’Italia e pro­posti da 200 aziende, col Chiaret­to garde­sano che si con­fronta con i cug­i­ni nazion­ali (tick­et d’ingresso 15 euro, ridot­to a 10 euro per soci Slow Food, Ais, Onav, GoWine e Eno­time).

Parole chiave: - -