Bocchio: «Soddisfazione pari a quando sono diventato sindaco»

IL COMMENTO DEL PRIMO CITTADINO

02/07/2007 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
en. mor.

Sono le 21.33 quan­do l’ex sin­da­co Moran­do Peri­ni annun­cia la vit­to­ria del sì. I dati sono provvi­sori ma inequiv­o­ca­bili. Quel­li uffi­ciali li for­nisce mezz’ora più tar­di l’attuale pri­mo cit­tadi­no .«Ben 2.462 sì (67,14%), 1.205 no (32.86%). È una sod­dis­fazione pari a quel­la di quan­do ho vin­to le elezioni e sono diven­ta­to sin­da­co», dichiara sod­dis­fat­to men­tre con­sul­ta per l’ennesima vol­ta il riepi­l­o­go dei risul­tati. «Due lonate­si su tre — pros­egue — han­no dato fidu­cia all’amministrazione a metà manda­to. È un bel risul­ta­to per­ché si è trat­ta­to di un voto politi­ciz­za­to dal cam­bi­a­men­to deciso negli ulti­mi dieci giorni dal grup­po di mino­ran­za “Vivi Lona­to”. I lonate­si han­no colto il mes­sag­gio, la neces­sità di cam­minare in modo diverso».Secondo il pri­mo cit­tadi­no «il tra­guar­do di oggi (ieri, ndr) è un pun­to di parten­za; siamo pron­ti a con­frontar­ci con tutte le forze politiche. Ogni idea, ogni pro­pos­ta ver­rà anal­iz­za­ta. Il pas­so con­cre­to arriverà con il varo del piano di gov­er­no del ter­ri­to­rio che inten­do com­pletare nell’arco di diciot­to mesi. Qui val­uter­e­mo ed even­tual­mente recepire­mo le pro­poste, gli inter­ven­ti. Nel miri­no c’è la zona del lido di Lona­to dove pun­ti­amo a val­utare prog­et­ti attra­ver­so un con­cor­so di idee, ma soprat­tut­to l’area fra Desen­zano e Cas­tiglione dove sor­gono impor­tan­ti strut­ture sportive come quelle del e del kart: man­cano tut­tavia quelle ricettive».«Un pri­mo pas­so — pros­egue Mario Boc­chio — già l’abbiamo fat­to istituen­do e apren­do al pub­bli­co l’ufficio tur­is­ti­co comu­nale aper­to tut­ti i giorni. La del­e­ga al Tur­is­mo rimane nelle mie mani. Alla sod­dis­fazione del sin­da­co si aggiunge quel­la dell’assessore al Com­mer­cio, Valenti­no Leonar­di, di Mir­vano Facchinet­ti e dell’assessore alla Cul­tura, Vale­rio Sil­vestrio, che si gode il suc­ces­so del­la ser­a­ta e il con­cer­to ded­i­ca­ta a Fred­dy Mer­cury che ha richiam­a­to in piaz­za mez­za Lona­to… del Garda.«Non mi aspet­ta­vo una così net­ta prevalen­za dei sì », dice “Nan­ni” Bol­lani del “Comi­ta­to del sì” davan­ti ai seg­gi delle scuole medie, dove con­tin­u­ano ad affluire lonate­si che vor­reb­bero votare e appren­dono che i seg­gi sono sta­ti chiusi alle 21.«Abbiamo fat­to la nos­tra battaglia per il no. Anche se l’Amministrazione non ha mes­so in cam­po idee i lonate­si le han­no dato fidu­cia — com­men­ta l’ex sin­da­co Moran­do Peri­ni di Vivi Lona­to -: ora atten­di­amo i fat­ti». «Per­ché — aggiunge Gian­car­lo Papa, espo­nente stori­co del­la sin­is­tra lonatese — sen­za strut­ture ricettive, alberghi, attrez­za­ture il tur­is­mo non può di cer­to decollare».

Parole chiave: -