È il decimo paese della provincia a entrare nell’Associazione che ne riunisce 415 in tutta Italia. Il Consiglio approva l’adesione al sodalizio Il sindaco: «Occasione di sviluppo del territorio»

Il comune tra le Città del vino

28/09/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Anche nel con­siglio comu­nale di Dol­cè si è tenu­to un momen­to di rac­cogli­men­to per le vit­time degli atten­tati negli Sta­ti Uni­ti e il sin­da­co, Fil­ib­er­to Semen­zin, ha let­to una dichiarazione. Suc­ces­si­va­mente si è pre­so atto del­la relazione pre­dis­pos­ta dal respon­s­abile del servizio finanziario in ordine allo sta­to di attuazione dei pro­gram­mi ed alla sal­va­guardia degli equi­lib­ri di bilan­cio. «Il bilan­cio del­l’e­ser­cizio finanziario 2001», ha affer­ma­to Semen­zin, «allo sta­to attuale con­ser­va il pareg­gio di ges­tione di com­pe­ten­za, non ci sono deb­iti fuori bilan­cio e l’ul­ti­mo eser­cizio finanziario non pre­sen­ta dis­a­van­zo di ammin­is­trazione: pos­si­amo quin­di dare atto che non si ren­dono nec­es­sari provved­i­men­ti par­ti­co­lari, in quan­to dai dati del­la ges­tione finanziaria non si prevede né un dis­a­van­zo di ammin­is­trazione o ges­tione, né la neces­sità di riconoscere deb­iti fuori bilan­cio. Nel­la relazione del respon­s­abile del servizio si legge che sono da seg­nalare una “prob­a­bile” minore entra­ta pari a 60 mil­ioni rel­a­tivi a man­cati introiti per vio­lazione al codice del­la stra­da, mag­giori entrate rel­a­tive al servizio gas metano per 100 mil­ioni e mag­giori trasfer­i­men­ti region­ali per l’as­sis­ten­za domi­cil­iare pari a 10 mil­ioni, nel con­tem­po si ril­e­vano minori spese rel­a­tive alla ges­tione cor­rente, quan­tifi­ca­bili in 150 mil­ioni». Nel­la stes­sa sedu­ta è sta­ta approva­ta l’ade­sione del Comune all’as­so­ci­azione nazionale Cit­tà del .

Parole chiave: