«Crisi mai così grave, ora siamo in una fase di ripresa che va consolidata con l’aiuto di tutti»

Il Consorzio elegge il nuovo direttivo e rilancia

02/03/2003 in Economia
Di Luca Delpozzo

Alla fine, il Con­sorzio del Grana Padano è rius­ci­to a portare a ter­mine l’assemblea del­la grande con­tes­tazione: un’assemblea nonos­tante tut­to parte­ci­pa­ta (l’80% degli asso­ciati), che è sem­bra­ta qua­si com­pat­tar­si votan­do all’unanimità sia la relazione del pres­i­dente Cesare Baldrighi che il bilan­cio. Tut­ti gli altri pun­ti all’ordine del giorno sono pas­sati con per­centu­ali tra l’80 e il 90%, ed è sta­to elet­to il nuo­vo Con­siglio. Ma a ten­er ban­co sono state soprat­tut­to le reazioni alla man­i­fes­tazione: una nota di Baldrighi sui motivi del­la protes­ta è sta­ta approva­ta per accla­mazione. «Esprim­i­amo pieno rispet­to per la mobil­i­tazione sin­da­cale in cor­so — ha det­to ieri il pres­i­dente — ma il nos­tro invi­to è per la ripresa imme­di­a­ta del­la con­cer­tazione». «Le quo­tazioni di mer­ca­to del Grana Padano — ha con­tin­u­a­to — sono cresciute anche in con­seguen­za delle cor­ag­giose deci­sioni con­cor­date in cab­i­na di regia dal­la Regione, da Asso­lat­te, Con­f­co­op­er­a­tive, Coldiret­ti, Confa­gri­coltura, Cia e dal nos­tro Con­sorzio. Cer­to, tut­to questo è arriva­to dopo un lun­go peri­o­do in cui il crol­lo delle quo­tazioni del nos­tro for­mag­gio ha mes­so a dura pro­va i bilan­ci delle aziende. Ma abbi­amo attra­ver­sato una crisi che in pas­sato non era mai sta­ta così grave. Ora siamo in una fase di ripresa che va con­sol­i­da­ta con l’aiuto di tut­ti». Al ter­mine l’assemblea ha indi­ca­to il nuo­vo con­siglio di ammin­is­trazione, com­pos­to da 25 mem­bri, che rimar­rà in car­i­ca fino al 2005. Questi gli elet­ti, divisi per cat­e­go­ria. Caseifi­ci pro­dut­tori: Pao­lo Cat­taruzzi, Sev­eri­no Medegh­i­ni, Giuseppe San­tus (Bres­cia), Ambro­gio Abbà (Lodi), Nico­la Cesare Baldrighi, Mas­si­mo Buz­za­go, Tiziano Fusar Poli (Cre­mona), Domeni­co Bas­so, Anto­nio Cat­te­lan, Rober­to Braz­za­le (Vicen­za), Arduino Bel­ladel­li, Ste­fano Pernig­ot­ti, Francesco Ron­coni (Man­to­va), Pietro Dal­la Valle, Gia­co­mo Fugaz­za (Pia­cen­za), Fioren­zo Fin­co (Tren­to), Attilio Zanet­ti (Man­to­va-Berg­amo). Sta­gion­a­tori: Gio­van­ni Fer­rari (Lodi), Nisio Paganin (Verona), Gabriele Web­ber (Tren­to), Rena­to Zagh­i­ni (Man­to­va), Giusep­pina Zarpel­lon (Vicen­za-Tre­vi­so). Ammas­satori: Ren­zo Savi­o­la (Man­to­va-Cre­mona). Col­le­gio sin­da­cale: pres­i­dente Bruno Golferi­ni (Man­to­va), sin­daci effet­tivi Giuseppe Ambrosi (Bres­cia) e Vito Orsat­ti (Man­to­va), sin­daci sup­plen­ti Vin­cen­zo Lan­drisci­na (Bres­cia) e Fran­co Brunori (Tren­to).

c.a.

Commenti

commenti