L’appuntamento in agenda domenica La rievocazione toccherà anche Toscolano, Torri e Lazise

Il Doge della Serenissima va in visita alle sue terre

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sara Mauroner

Per l’in­tera gior­na­ta di domeni­ca prossi­ma le sponde del si vesti­ran­no dei cos­tu­mi e dei col­ori del­la Venezia del XV sec­o­lo. Una rie­vo­cazione fan­tas­ti­ca di un viag­gio del Doge del­la Serenis­si­ma attra­ver­so i comu­ni di Desen­zano, Toscolano Mader­no, Tor­ri del Bena­co e Lazise. «La fes­ta del Doge — sot­to­lin­ea Mau­r­izio Argen­ta del­la Mas­ter Mar­ket­ing Snc orga­niz­za­trice del­l’even­to — è uno spet­ta­co­lo a carat­tere stori­co rie­voca­ti­vo che nasce dal deside­rio di pro­muo­vere la riscop­er­ta delle tradizioni, l’arte e la cul­tura del ter­ri­to­rio bres­ciano e dal­la pas­sione per la sto­ria, vista non solo attra­ver­so i gran­di even­ti ma anche attra­ver­so la vita del­la gente comune». «È la pri­ma vol­ta che ospi­ti­amo ques­ta man­i­fes­tazione — pros­egue Ade­lio Zanel­li, asses­sore al com­mer­cio e tur­is­mo di Desen­zano — ma l’idea è piaci­u­ta imme­di­ata­mente e ci siamo atti­vati per­ché il tut­to venisse real­iz­za­to al meglio. Tra l’al­tro, il prossi­mo sarà un fine set­ti­mana all’in­seg­na del rap­por­to con Venezia, dal momen­to che saba­to, ad essere pro­tag­o­niste saran­no le Bisse, tipiche imbar­cazioni veneziane». Nel 1520, peri­o­do in cui il ter­ri­to­rio lacus­tre era dom­i­na­to dal­la Repub­bli­ca di Venezia, il Doge Andrea Grit­ti decise di vis­itare le prin­ci­pali local­ità garde­sane e, giun­to a Desen­zano, fece restau­rare il mer­ca­to del gra­no a Ponte Vec­chio. Da qui l’idea di rie­vo­care quei momen­ti, in cui le imbar­cazioni con l’ef­fige del Leone di San Mar­co sol­ca­vano le onde del Bena­co. Il pro­gram­ma del­la gior­na­ta prevede alle ore 9 la parten­za del Doge dal por­to di Desen­zano che, con il vas­cel­lo, salperà alla vol­ta di Toscolano Mader­no. Alle ore 10 l’in­con­tro con i sud­di­ti del­la local­ità lacus­tre cui seguiran­no attiv­ità ludiche legate al prodot­to tipi­co del ter­ri­to­rio, i limoni. Alle ore 11.30 il Doge sbarcherà invece a Tor­ri del Bena­co dove, dopo l’in­con­tro con Re Beren­gario e l’e­si­bizione di sbandier­a­tori e musi­ci, il pub­bli­co potrà parte­ci­pare alla degus­tazione di in riva al lago. Il viag­gio del Doge pros­eguirà con lo sbar­co a Lazise pre­vis­to per le ore 16.30. Dopo una breve sos­ta al Camp­ing San Francesco di Sirmione, il vas­cel­lo approderà al por­to di Desen­zano. A par­tire dalle ore 21 e per l’in­tera ser­a­ta, il pub­bli­co di Piaz­za Malvezzi potrà assis­tere al «Gio­co del­l’o­ca vivente», attiv­ità ludi­ca tipi­ca di Venezia. Dei quat­tro comu­ni vin­cerà quel­lo che arriverà per pri­mo alla fine del percorso.

Parole chiave: