Il dopo Expo è Green anche nella provincia di Brescia. Premiato il sindaco Paolo Bellini con il “Weekend Premium”

06/11/2015 in Attualità
Di Redazione

Ieri sera, durante l’even­to “IL DOPOEXPO E’ GREEN”, svoltosi nel­la gremi­tis­si­ma sala del­l’Ho­tel Enter­prise di , il sin­da­co di Poz­zolen­go Pao­loBelli­ni è sta­to pre­mi­a­to con il “WEEKEND PREMIUM”.

Il pres­ti­gioso pre­mio, asseg­na­to dal POLO DEL WEEKEND PREMIUM, viene con­seg­na­to ai sin­daci e alle per­son­al­ità che si sono dis­tinte per la val­oriz­zazione del pro­prio territorio.

E il ter­ri­to­rio di Poz­zolen­go, nell’area bres­ciana del lago di Gar­da, con­ta il mag­gior numero di can­tine del Lugana, quin­di con vigneti che rica­mano le preziose colline moreniche, uno dei golf più este­si d’I­talia con il suo curatis­si­mo verde imprezios­i­to da un’ab­bazia degli anni Mille, e anche la sor­pren­dente colti­vazione di zaf­fer­a­no del­l’azien­da “Al Muras”.

Ma il sin­da­co Belli­ni ha dichiara­to in un appas­sio­n­ante inter­ven­to che non si fer­ma qui, che ha anco­ra altri prog­et­ti, fra cui l’u­ti­liz­zo di una mobil­ità sosteni­bile che nel futuro coin­vol­gerà l’u­so di veicoli elet­tri­ci total­mente green.

L’evento, con­dot­to da Himara Bot­ti­ni e Pao­lo Cic­carone, voce di Radio Mon­te­car­lo, ha vis­to l’esibizione degli Ensem­ble Clas­si­ca Trio, che han­no alli­eta­to gli ospi­ti con com­po­sizioni musi­cali che richia­mano alla dolce sta­gione autun­nale, e la per­for­mance del­la can­tante Simona Sev­eri­ni.

Un pre­mio è sta­to dato anche alla Kia, per la Soul Eco Elec­tric, per dare un forte seg­nale all’impegno che il set­tore delle quat­tro ruote sta dan­do per ren­dere questo mon­do più green.

I riconosci­men­ti per la val­oriz­zazione del ter­ri­to­rio sono andati anche a due “pri­mi cit­ta­di­ni” dell’Irpinia: Fer­ruc­cio Capone, sin­da­co di Mon­tel­la e pres­i­dente dell’Associazione ATS, e al sin­da­co di Sant’Angelo dei Lom­bar­di (Avel­li­no) Rosan­na Repole (per la sua forza­ta assen­za, ilo pre­mio è sta­to riti­ra­to dal­la dott.ssa Dora Costantini)

Anche la car­ta stam­pa­ta tur­is­ti­ca è sta­ta pre­mi­a­ta con Michela Colom­bo, gior­nal­ista del­la riv­ista Bell’Italia. A lei è sta­to offer­to anche un Week­end in Alta Irpinia da Dora Costan­ti­ni, inter­venu­ta in rap­p­re­sen­tan­za del sin­da­co, da trascor­rere in resort di pri­ma classe rica­va­to dal­l’an­ti­co castel­lo medievale di San­t’An­ge­lo dei Lombardi.

Ma anche la let­ter­atu­ra di viag­gio è sta­ta grande pro­tag­o­nista del­la ser­a­ta. Sono state infat­ti pre­sen­tate due opere tra loro diverse ma entrambe volte a esplo­rare il mon­do. Gui­da ai pae­si dip­in­ti in Lom­bar­dia, scrit­to a quat­tro­mani da Sal­va­tore Gian­nel­la e Benedet­ta Rutigliano, con foto di Vit­to­rio Gian­nel­la, è una Gui­da che attra­ver­so i dip­in­ti e muri affres­cati esplo­ra la sto­ria e le bellezze seg­rete del­la Lom­bar­dia. Per la nar­ra­ti­va d’autore è sta­ta pro­tag­o­nista l’Etiopia, con la pre­sen­tazione del roman­zo di Pao­lo Pob­biati Regine D’ebano.

Gli ospi­ti han­no infine potu­to assag­gia­re i dei ter­ri­tori bres­ciani e irpi­ni, le local­ità pre­mi­ate come Mete Green e pun­to di rifer­i­men­to per gli appas­sion­ati di escursionismo.

Una ser­a­ta molto inter­es­sante anche per gli inter­ven­ti di esper­ti come il pro­fes­sor Francesco Leno­ci, il dot­tor Giampi­etro Comol­li, Sal­va­tore Gian­nel­la, Pao­lo Pob­biati e Raf­faele d’Argenzio diret­tore del Polo del Weekend.