Da domani esposizione da Picasso a Boccioni

Il fascino del Novecento. Mostra a Palazzo Callas

23/03/2007 in Mostre
Di Luca Delpozzo
Sara Mauroner

Oltre cen­to opere fir­mate dai mag­giori rap­p­re­sen­tan­ti dell’arte del ven­tes­i­mo sec­o­lo saran­no pro­tag­o­niste del­la mostra «Il fas­ci­no del Nove­cen­to: da Picas­so a Fontana». L’esposizione, che sarà inau­gu­ra­ta domani alle 18 a Palaz­zo Callas, è orga­niz­za­ta dal­la Peter Gallery di Desen­zano con il patrocinio di Regione, Provin­cia e Comune di Sirmione. Picas­so, Arnal­do Pomodoro, Fontana, Boc­cioni, Schi­fano, Vedo­va, Bur­ri ed altri anco­ra: tutte opere prove­ni­en­ti da collezioni pri­vate e dal­la stes­sa gal­le­ria garde­sana. Sarà inoltre reso omag­gio al fotografo sirmionese Mario Giorgi­ni, indi­ca­to dagli orga­niz­za­tori «mae­stro dell’immagine» essendo autore di numerose pubblicazioni.«La rasseg­na — spie­ga l’assessore alla cul­tura di Sirmione, Michele Nocera — è dota­ta anche di un ric­co cat­a­l­o­go edi­to da Maz­zot­ta con il con­trib­u­to di numerosi crit­i­ci. Con ques­ta mostra si apre vir­tual­mente a Palaz­zo Callas di Sirmione il cartel­lone delle mostre e delle inizia­tive che farà da corol­lario alla sta­gione tur­is­ti­ca». Dunque, scul­ture, quadri, litografie, inci­sioni e fotografie occu­per­an­no i locali del­lo stori­co palaz­zo di piaz­za Car­duc­ci fino al 6 mag­gio. Seguiran­no poi altri due appun­ta­men­ti: da giug­no ad agos­to un’esposizione delle mar­i­onette del­la grande Com­pag­nia Gian­ni e Coset­ta Col­la, famiglia milanese che ha fat­to la sto­ria del teatro mar­i­onet­tis­ti­co le cui radi­ci risal­go­no al 1812, e in set­tem­bre una mostra di Alfre­do Pel­le­gri­ni con una sezione ded­i­ca­ta a Maria Callas, di cui si cel­e­bra anche a Sirmione con un ciclo di con­cer­ti e dibat­ti­ti il 30esimo anniver­sario del­la morte. La mostra resterà aper­ta dal lunedì al ven­erdì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20; il saba­to e fes­tivi fino alle 22. Ingres­so libero.