Degustazioni e “provocazioni” sensoriali per scoprire la versatilità e le mille sfaccettature dei vini della riviera bresciana del lago di Garda.

Il Garda Classico alla Festa del Torrone di Cremona

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo

Ci sarĂ  anche il Con­sorzio di tutela del Gar­da Clas­si­co alla Fes­ta del Tor­rone di Cre­mona, in pro­gram­ma il 17 e 18 novem­bre prossi­mi. Una man­i­fes­tazione ormai con­sol­i­da­ta e di grande pres­ti­gio, nell’ambito del­la quale ver­rĂ  pro­pos­ta una par­ti­co­lare ses­sion di degus­tazione bat­tez­za­ta “Il Con­sorzio Gar­da Clas­si­co tra e cioc­co­la­to”. Saran­no le sale dell’hotel Impero di Cre­mona ad ospitare, nei pomerig­gi di saba­to e domeni­ca a par­tire dalle 14.30, cinque incon­tri di appro­fondi­men­to sen­so­ri­ale, orga­niz­za­ti in col­lab­o­razione con l’Associazione Cioc­co­latieri Arti­giani Ital­iani, nell’ambito dei quali i vini del Gar­da Clas­si­co si mis­ur­eran­no in abbina­men­ti incon­sueti ed a trat­ti qua­si provo­ca­tori: non solo con il tor­rone, ma anche con curiositĂ  decisa­mente golose come le pra­line al sale e aglio, la meringa alla can­nel­la, le pra­line all’olio extravergine di oli­va e latte…“E’ un’occasione impor­tante ed affasci­nante per portare l’eccellenza enoica del Gar­da Clas­si­co in una vet­ri­na pres­ti­giosa come quel­la del­la man­i­fes­tazione cre­monese – affer­ma il pres­i­dente del Gar­da Clas­si­co , ricor­dan­do come la filosofia dei pro­dut­tori garde­sani abbia giĂ  espres­so numerosi vini pen­sati per gli abbina­men­ti da fine o da fuori pas­to. “Innanz­i­tut­to, il nos­tro Con­sorzio tutela anche la pic­co­la Doc di San Mar­ti­no del­la Battaglia, dal­la quale arri­va un Liquoroso Doc di uve Tocai al 100% raro ma apprez­za­tis­si­mo – spie­ga Bonomo-. In sec­on­do luo­go, nel dis­ci­pli­nare dell’Igt Bena­co Bres­ciano, che pure è sot­to la nos­tra tutela, è pre­vista anche la pro­duzione di un pas­si­to. Tante sono comunque le aziende pre­sen­ti sul mer­ca­to con prodot­ti da med­i­tazione di grande ambizione, che sicu­ra­mente saran­no pre­sen­ti in pri­ma lin­ea a Cre­mona insieme nat­u­ral­mente alle gran­di Ris­erve rosse, al Gar­da Clas­si­co , agli spuman­ti. Prodot­ti che a Cre­mona potran­no così dimostrare non solo l’eccellenza, ma anche la ver­sa­til­itĂ  delle pro­duzioni di quel­la ter­ra stra­or­di­nar­ia che è la riv­iera bres­ciana del lago di Garda”.

Parole chiave: - -