Continua il progetto della Lacus

Il Garda Romanico sbarca a Maguzzano

08/08/2004 in Cultura
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Stamene alle 10, l’Abbazia lonatese di Maguz­zano ospiterà la pre­sen­tazione del vol­ume edi­to nell’ambito del prog­et­to di val­oriz­zazione cul­tur­ale inti­to­la­to «Gar­da Roman­i­co». In pro­gram­ma una con­feren­za alla quale parteciper­an­no don Tosi e fratel Mario dell’, oltre, nat­u­ral­mente, all’autrice del libro Rena­ta Sal­varani e a Lui­gi Del Prete, pres­i­dente dell’associazione «Lacus». La ver­nice sarà segui­ta da una visi­ta al com­p­lesso benedet­ti­no sot­to l’esperta gui­da di Tere­sa Delfi­no, che offrirà una prospet­ti­va di let­tura stor­i­ca del ter­ri­to­rio e del pae­sag­gio. Al ter­mine sarà offer­to un aper­i­ti­vo con i vini del­la «Casa dei vini e sapori del Gar­da» e dell’enoteca «Gar­da e ». Inoltre, chi lo vor­rà potrà anche pran­zare nel refet­to­rio dell’edificio abbaziale con le pietanze preparate dai frati. Il cos­to del­la visi­ta è di 3 euro, men­tre per il pran­zo ne ser­vono 12. Lo stes­so vol­ume che ver­rà descrit­to oggi a Lona­to, lo ricor­diamo, era sta­to prenta­to domeni­ca scor­sa nel­la sala con­sil­iare del Comune di Tremo­sine da Rena­ta Sal­varani, che oltre ad aver real­iz­za­to l’opera è docente di Sto­ria dell’ cat­toli­ca di Bres­cia. All’incontro era­no pre­sen­ti Clau­dio Arrigh­i­ni, pres­i­dente del­la Pro loco, Mar­cel­lo Cobel­li, pres­i­dente del­la , e Rena­to Coz­za­glio, con­sigliere comu­nale del­e­ga­to alla Cul­tura. Al ter­mine dell’appuntamento, Daniele Andreis, del grup­po cul­tur­ale «La Lom», ha accom­pa­g­na­to i pre­sen­ti alla scop­er­ta del­la Pieve di Tremo­sine, il cui pri­mo nucleo risale al peri­o­do altome­dievale. Del­la suc­ces­si­va pieve roman­i­ca riman­gono solo il cam­panile e par­ti del­la canon­i­ca, men­tre il cor­po del tem­pio fu intera­mente ricostru­ito nel sedices­i­mo sec­o­lo. L’interno con­ser­va ele­men­ti sig­ni­fica­tivi; come alcu­ni paliot­ti d’altare in mar­mo poli­cro­mo, l’organo, la can­to­ria, gli scran­ni del coro e i con­fes­sion­ali in leg­no fine­mente intarsiato.

Parole chiave: -