Domani terza tappa della corsa ciclistica che prevede doppio percorso sulla panoramica e arrivo in corso Garibaldi

Il giro del Trentino riporta sul lago il pirata Pantani

01/05/2001 in Spettacoli
Di Luca Delpozzo
Stefano Joppi

Atte­sa nell’alto lago per l’arrivo del­la terza tap­pa del Giro del Trenti­no. Anco­ra una vol­ta Mal­ce­sine ospi­ta un even­to sporti­vo di liv­el­lo nazionale in gra­do di calamitare sul­la per­la del Gar­da l’attenzione di tut­ti i media del­la Peniso­la e non solo. Una man­i­fes­tazione di pres­ti­gio vista come inves­ti­men­to tur­is­ti­co da parte dell’amministrazione comu­nale, che a dif­feren­za di altri cen­tri riv­ieraschi ha deciso di puntare per il ter­zo anno con­sec­u­ti­vo sul­la più impor­tante cor­sa a tap­pa pri­ma del Giro d’Italia e del Tour de France. L’appuntamento è per domani: prove­niente da Sarnon­i­co, in Val di Non, la carovana di ciclisti pro­fes­sion­isti approderà sul­la spon­da veronese. Tra i parte­ci­pan­ti occhi pun­tati sul pira­ta Mar­co Pan­tani, che nel 1999 fu pro­tag­o­nista con il cam­pi­one del mon­do Oscar Camen­zind di un avvin­cente sprint, vin­to dall’asso elveti­co, sul pavè di Cor­so Garibal­di. Oltre a Pan­tani, nel cuore di tut­ti i tifosi nonos­tante le mille tra­ver­sie, atte­sa e curiosità per vedere all’opera assi cel­e­brati come super Mario Cipolli­ni, Pao­lo Savold­el­li, Ivan Got­ti, Mar­i­ano Pic­coli, Gilber­to Simoni, Ivan Quar­an­ta e il rus­so nat­u­ral­iz­za­to garde­sano Dim­itri Kony­shev. La stra­da Garde­sana ver­rà chiusa tem­po­ranea­mente al traf­fi­co solo poco pri­ma del pas­sag­gio dei cor­ri­dori. Il grup­po atte­so a Navene a cav­al­lo delle ore 14 (molto dipen­derà dal­la media oraria che ver­rà reg­is­tra­ta) imboc­cherà all’altezza di local­ità Cam­pag­no­la via Navene Vec­chia per arrivare a local­ità Prea e pros­eguire fino a Pas­so Campiano dove è fis­sato il gran Pre­mio del­la Mon­tagna. Da qui i cor­ri­dori per­cor­reran­no l’intera stra­da Panoram­i­ca per ritornare sul­la Garde­sana all’altezza dell’Hotel Ide­al e girare a sin­is­tra per rag­giun­gere l’incrocio che immette su viale Roma ed entrare in cen­tro stori­co dove è pos­to il tra­guar­do al ter­mine di cor­so Garibal­di. Per­cor­so che ver­rà com­pi­u­to due volte con orario d’arrivo pre­vis­to poco dopo le ore 15.