Questa sera alle 21 nella sala di Palazzo Carlotti

Il jazz di Gallo & The Roosters alla corte dell’Autunno d’oro

28/09/2006 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Luigi Sabelli

Sec­on­do appun­ta­men­to con la rasseg­na Gar­da Rojo Fes­ti­val, l’iniziativa orga­niz­za­ta dai respon­s­abili dell’etichetta El Gal­lo Rojo per pro­muo­vere le pro­prie pro­poste musi­cali. La man­i­fes­tazione, con caden­za set­ti­manale (tut­ti i giovedì sera), si svolge nel­la sala di Palaz­zo Car­lot­ti a Gar­da ed è sta­ta real­iz­za­ta nell’ambito del­la man­i­fes­tazione Autun­no d’oro, con il con­trib­u­to dell’assessorato alla cul­tura. Stasera, a par­tire dalle 21, sul pal­co salirà una for­mazione che sem­bra fat­ta appos­ta per met­tere in dif­fi­coltà chi deve cer­care una definizione. Si trat­ta di Gal­lo & The Roost­ers, ensem­ble guida­to dal bassista e con­tra­b­bassista Dani­lo Gal­lo che pre­sen­terà il recente dis­co edi­to per El Gal­lo Records Todo Chue­co. Con lui ci saran­no Achille Suc­ci (clar­i­no bas­so e sax), Ger­hard Gschlossl (trom­bone) e Zeno de Rossi (bat­te­ria). Nelle note di pre­sen­tazione del cd l’incredibile capac­ità dei musicisti di muover­si con lib­ertà tra generi e ispi­razioni spez­zan­do stec­ca­ti tra jazz, improvvisazione e rock è così sin­te­tiz­za­ta: «Un super­bo com­plot­to cre­ati­vo, una mag­nifi­ca cospi­razione con­tro il palaz­zo del jazz ane­mi­co ed edu­ca­to». Nel loro reper­to­rio oltre ai pezzi scrit­ti dal leader spazio anche a com­po­sizioni di Satie e Tom Waits. Nel­la pri­ma parte del­la ser­a­ta ver­rà pre­sen­ta­ta un’altra novità del Gal­lo Rojo inti­to­la­ta Peque­nas Flo­res do Infer­no. Si trat­ta di un cd cos­ti­tu­ito preva­len­te­mente su brani improvvisati suonati da Sal­va­tore Maiore al con­tra­b­bas­so e dal sas­so­fon­ista e clar­inet­tista Achille Suc­ci. Due musicisti molto attivi e per­son­ali del­la sce­na jazz ital­iana con­tem­po­ranea che intes­sono un dial­o­go dal­la stra­or­di­nar­ia compiutezza.