Stasera si presenta il libro dello storico Perantoni

Il lungo cammino di Pacengo ultimo lembo di terra veneta

02/02/2001 in Cultura
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
s.j.

Sarà pre­sen­ta­to ques­ta sera, 20,30 all’oratorio par­roc­chiale di Pacen­go, il libro di Gio­van­ni Bat­tista Peran­toni: «Ulti­mo lem­bo di ter­ra Vene­ta». L’opera pos­tu­ma rac­con­ta le orig­i­ni, la sto­ria gli usi e i cos­tu­mi del­la pic­co­la frazione di Pacen­go. Una pub­bli­cazione nata in due tem­pi e stam­pa­ta a dis­tan­za di oltre dieci anni dal­la morte del Peran­toni, pacengh­ese di nasci­ta lega­to alla sua ter­ra in modo vis­cerale. Autore di una ricer­ca cer­tosi­na fra carte di archivi e bib­lioteche, Peran­toni anco­ra nel 1976 ave­va pub­bli­ca­to il suo lavoro in alcu­ni fas­ci­coli. Uno spac­ca­to di sto­ria locale che a gius­ta ragione la figlia Mim­ma e il mar­i­to Ser­gio Baz­er­la han­no deciso di rivedere e assem­blare «rega­lan­do» alla comu­nità lacus­tre un testo da cus­todire gelosa­mente nel­la di famiglia. Sud­di­vi­so in una deci­na di capi­toli il libro, imprezios­i­to da alcune datate fotografie, ripor­ta nel­la parte finale una serie di tradizioni legate al folk­lore ed usanze popo­lari ormai cadute nel dimen­ti­ca­toio. Un modo per avvic­inare i gio­vani al mon­do dei loro non­ni e nel con­tem­po apprez­zare la sem­plic­ità di vita di un tem­po. «Ulti­mo lem­bo di ter­ra Vene­ta» sarà pre­sen­ta­to ques­ta sera da Giampao­lo Rizzet­to, redat­tore del gior­nale L’Arena e noto stu­dioso di preis­to­ria e pro­to­sto­ria veronese. Il libro è in ven­di­ta nelle edi­cole del Garda.

Parole chiave: