La mostra mercato organizzata da Artidea da domani a domenica

Il matrimonio fra artigianato e arte si celebra nella caserma dell’art

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Giuditta Bolognesi

Da domani a domeni­ca den­tro e fuori la caser­ma di Artiglieria lo spazio sarà tut­to per «Arti­giani cre­ativi». La mostra-mer­ca­to vol­ta a dif­fondere l’artigianato come mez­zo di val­oriz­zazione del­la cul­tura artis­ti­ca patro­ci­na­ta dal Comune e dall’Unione provin­ciale arti­giani ed orga­niz­za­ta dall’associazione cul­tur­ale Artidea in col­lab­o­razione con Glit­ter comu­ni­cazione. I lavori che ver­ran­no esposti sono il frut­to dell’attività di arti­giani che coni­ugano cre­ativ­ità e design con l’abilità ed il gus­to di fare le cose a mano, sec­on­do tec­niche le cui orig­i­ni si per­dono nel tem­po. Le opere di restau­ra­tori di dip­in­ti, lib­ri e tes­su­ti come di per­sone che lavo­ra­no la ceram­i­ca, il leg­no ed il fer­ro, real­iz­zano rica­mi, vetrate artis­tiche, gioiel­li ed ogget­tis­ti­ca per la casa, che, gra­zie anche al pre­gio dei mate­ri­ali uti­liz­za­ti, sono di grande qual­ità. L’obiettivo di ques­ta mostra, con i suoi espos­i­tori accu­rata­mente selezionati, è quel­lo di far uscire gli arti­giani dai loro lab­o­ra­tori e di riu­nir­li insieme, per far conoscere le loro gran­di poten­zial­ità. Al suo inter­no, si potrà ammi­rare una sezione ris­er­va­ta al Club degli arti­giani di Vil­la Grit­ti. Un grup­po di affer­mati arti­giani-artisti del­la provin­cia che, gius­to per fare qualche esem­pio, ha parte­ci­pa­to al restau­ro del­la basil­i­ca di san­ta Chiara ad Assisi dopo il ter­re­mo­to ed ha con­tribuito alla real­iz­zazione del­la stat­ua in bron­zo del poeta veronese Berto Bar­barani, che è sta­ta dona­ta al Comune di Verona ed ora è col­lo­ca­ta in cit­tà, all’angolo tra via Cap­pel­lo e piaz­za delle Erbe. Da seg­nalare anche la sezione ded­i­ca­ta ai gio­vani emer­gen­ti, che pre­sen­ter­an­no le loro creazioni nel­lo spazio dei preziosi: orefi­ce­ria, argen­te­ria, gioiel­le­ria, bigiot­te­ria ed arti­coli da rega­lo. A fian­co dell’opera dal vivo di maestri arti­giani, a cui il vis­i­ta­tore potrà gra­tuita­mente pren­dere parte ogni sera, la mostra darà spazio a momen­ti di intrat­ten­i­men­to, pro­po­nen­do un appun­ta­men­to con la musi­ca jazz, ven­erdì con inizio alle 21, ed una degus­tazione di del­la tradizione eno­log­i­ca, domeni­ca, sem­pre alle ore 21.

Parole chiave: