Iniziativa organizzata dalla Pro Loco. Un concorso riservato a prodotti tipici della zona del Garda

Il «Miglior salame»incontra i vini locali

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Elena Cerqui

Dopo il grande suc­ces­so riscos­so nelle scorse edi­zioni, tor­na anche quest’anno Maner­ba Salam­osa, rasseg­na del salame e di tut­ti i prodot­ti ottenu­ti con la carne di suino, orga­niz­za­ta dal­la Pro­Lo­co nell’area del palas­port, quest’anno alla sua quar­ta edi­zione. La man­i­fes­tazione si svolge oggi e vedrà oltre ad un ric­co menù di degus­tazioni anche il con­cor­so «Miglior salame nos­tra­no» e la rasseg­na «Spumante gardesano».I vis­i­ta­tori potran­no gustare, dalle 12 alle 15, un ric­co menu a base di salame, sop­pres­sa, pestöm, cotechi­no e molti altri bres­ciani, pro­posti da ris­toran­ti del­la zona del Gar­da, e innaf­fiati dai pre­giati vini del­la zona. Acqui­s­tan­do sul pos­to un coupon, dal cos­to di 25 euro, si potrà degustare un menu com­pos­to da 8 por­tate, alle quali va aggiun­ta la degus­tazione di 8 bic­chieri di , con un assag­gio di porchet­ta, uno di spiedo, uno di pane spe­ciale, spumante e caf­fè. Nel prez­zo del menu di degus­tazione itin­er­ante è anche com­pre­so il kit del buongus­taio: il grem­bi­ule ed il piat­to in por­cel­lana Maner­ba Salam­osa, un bic­chiere in vetro per la degus­tazione e le posate.I ris­toran­ti che pre­par­eran­no i diver­si piat­ti sono: «L’Osteria dei Poeti», «L’Hotel Splen­did Sole», «La Tav­er­na di Pice­do», e «Da Vit­to­rio», men­tre i vini e spuman­ti saran­no prodot­ti dalle Can­tine «Avanzi», «L’azienda agri­co­la San Gio­van­ni» e le «Can­tine Costari­pa». La porchet­ta e lo spiedo sono offerte dal­la macel­le­ria But­turi­ni Gio­van­na e C., men­tre il pane spe­ciale è real­iz­za­to dal­la forne­r­ia Fer­ol­di. Il clou del pomerig­gio sarà il «Con­cor­so del miglior salame nos­tra­no», ma non mancherà nem­meno l’intrattenimento musi­cale ad opera delll’Amadori Band, con musi­ca revival anni ’60, a par­tire dalle 15.30, e l’esposizione di moto d’epoca da parte del Moto­club Valte­n­e­si. Il «Con­cor­so miglior salame nos­tra­no» è ris­er­va­to a tut­ti i sala­mi locali, rig­orosa­mente arti­gianali e casal­inghi, di pura carne suina e che non con­tengano farine, con­ser­van­ti, ad eccezione del sal­ni­tro. E’ real­iz­za­to in col­lab­o­razione con slow-food con l’obiettivo di far conoscere e creare una cul­tura sul­la pro­duzione del salame nos­tra­no, favoren­do la sen­si­bil­ità del gus­to e tute­lando le tradizioni locali e region­ali. L’iscrizione dei sala­mi avver­rà al palas­port dalle 14 alle 15, quin­di una giuria di esper­ti culi­nari dell’associazione Slow Food deciderà quale sarà il miglior insac­ca­to pre­sen­ta­to. Ed una vol­ta che si sarà giun­ti alla procla­mazione del podio dei sala­mi sarà la vol­ta del giudizio del pala­to del pub­bli­co. Inoltre, sem­pre nel cor­so del pomerig­gio, si ter­rà la quar­ta rasseg­na ded­i­ca­ta allo spumante garde­sano, con la pre­sen­za delle migliori etichette di bol­licine del Bena­co, molto apprez­zate nelle pas­sate edizioni.

Parole chiave: -