L’intervento, in collaborazione col Broletto, annunciato dall’assessore Silvestri. E la società potrà «tornare a casa». Una tribuna prefabbricata per 150 persone verrà allestita nella palestra del «Battisti»

Il New Basket accontenta i suoi fans

28/07/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sergio Zanca

Una tri­buna pre­fab­bri­ca­ta lun­ga 24 metri e pro­fon­da 2 e 40, capace di ospitare 150 spet­ta­tori, con­sen­tirà agli «emi­granti» del­la New Bas­ket Salò, neo­pro­mossi dal­la D alla C2, di tornare a casa. Lo ha annun­ci­a­to Aldo Sil­vestri, asses­sore comu­nale allo Sport. L’opera ver­rà real­iz­za­ta all’in­ter­no del­la palestra del­l’Is­ti­tu­to tec­ni­co Bat­tisti, che accoglie ragion­ieri, pro­gram­ma­tori, tur­is­ti­co, geometri, cor­so Eri­ca e serale Sirio. «Si prospet­tano inter­es­san­ti novità per gli stu­den­ti del­la scuo­la e per le soci­età sportive che da tem­po si allenano nel­la nuo­va palestra dis­lo­ca­ta sopra l’au­di­to­ri­um Pao­lo Cec­ca­to, attual­mente uti­liz­za­to da buona parte dagli uffi­ci munic­i­pali, sfol­lati a segui­to del ter­re­mo­to del 24 novem­bre 2004 — dichiara Sil­vestri -. Ave­vo pro­pos­to di dotare la palestra di tri­bune idonee per il pub­bli­co, allo scopo di per­me­t­tere lo svol­gi­men­to di gare di vari cam­pi­onati. Gra­zie all’in­ter­es­sa­men­to del vice pres­i­dente del­la Provin­cia di Bres­cia, Mas­si­mo Gelmi­ni, del­l’asses­sore Peli e, soprat­tut­to, di Francesco Maz­zoli, respon­s­abile del­la Pub­bli­ca istruzione, Palaz­zo Bro­let­to con­tribuirà alla spe­sa nel­la misura del 50 per cen­to». L’ap­pal­to rel­a­ti­vo alla for­ni­tu­ra è sta­to aggiu­di­ca­to nei giorni scor­si. Prevede la posa in opera di una tri­buna pre­fab­bri­ca­ta in acciaio zin­ca­to a cal­do, lun­ga cir­ca 24 metri e pro­fon­da 240 cen­timetri, con due scale di smis­ta­men­to, sponde lat­er­ali di pro­tezione, para­pet­ti pos­te­ri­ori, sedili in polipropi­lene stam­pa­to, piani di calpes­tio in acciaio anti­s­druc­ci­o­lo. I posti a sedere saran­no 150, più che suf­fi­ci­en­ti se rifer­i­ti al numero di spet­ta­tori medio per le par­tite che si svol­ger­an­no. La tri­buna ver­rà mon­ta­ta sen­za neces­sità di opere edili. L’op­er­azione con­sen­tirà anche di rice­vere l’ag­i­bil­ità per tenere spet­ta­coli pub­bli­ci. Il tra­guar­do rag­giun­to è par­ti­co­lar­mente impor­tante per la New Bas­ket Salò, recen­te­mente appro­da­ta in serie C, costret­ta fino alla scor­sa sta­gione a dis­putare le par­tite nel­la strut­tura di Cal­vagese. Gra­zie all’in­ter­ven­to in cor­so, la com­pagine di Davide Apol­lo­nio potrà «tornare a casa». La soci­età, che ha un pro­prio sito inter­net e dif­fonde una pub­bli­cazione men­sile, è diven­ta­ta una realtà impor­tante. Oltre che a Salò e Cal­vagese, opera infat­ti a Gar­done Riv­iera, Prevalle, Toscolano Mader­no e Vobarno. Schiera due com­pagi­ni seniores (la sec­on­da parte­ci­pa al tor­neo di Pro­mozione). Altre quat­tro parte­ci­pano ai cam­pi­onati gio­vanili provin­ciali. Quat­tro i cen­tri di . Rag­grup­pa più di 200 gio­vani atleti; 600 i soci, 20 gli allena­tori e istrut­tori, 50 i diri­gen­ti accom­pa­g­na­tori, 8 gli impianti uti­liz­za­ti. «Sono cer­to che ques­ta oper­azione — con­clude l’asses­sore Sil­vestri — con­tribuirà alla cresci­ta sporti­va e ago­nis­ti­ca, sia per quan­to riguar­da gli stu­den­ti che le soci­età. L’in­ves­ti­men­to com­p­lessi­vo, di cir­ca 30mila euro da spar­tire con la Provin­cia di Bres­cia, è ampia­mente gius­ti­fi­ca­to. Lo definirei addirit­tura «doveroso» nei con­fron­ti di una realtà ric­ca di asso­ci­azioni come mai in pas­sato». Adesso l’at­ten­zione si spos­ta sul cam­po sporti­vo di cal­cio, che ver­rà dota­to in tem­pi bre­vi del­l’impianto di illuminazione.

Parole chiave: