Il paesaggio castanicolo: alberi, habitat e biodiversità a Riva del Garda

06/11/2015 in Attualità
Di Redazione

Villi­no Campi, il Cen­tro provin­ciale di val­oriz­zazione sci­en­tifi­ca del Gar­da, pro­pone saba­to 7 novem­bre nel­la pro­pria sede in via Von Har­tun­gen, sul lun­go­la­go di Riva del Gar­da, la con­feren­za «Il pae­sag­gio cas­tan­i­co­lo: alberi, habi­tat e bio­di­ver­sità», a cura di Alessan­dro Mar­sil­li (Alba­tros Srl, Soci­età di Scien­ze Nat­u­rali del Trenti­no). A seguire la visi­ta gui­da­ta alla mostra «Ambi­ente castag­no», allesti­ta a Villi­no Campi fino al 27 novem­bre (aper­ta con ingres­so libero dal mart­edì al ven­erdì dalle 10 alle 15.30; lunedì, saba­to, domeni­ca e fes­tivi chiu­so). L’inizio è alle ore 15, l’in­gres­so libero.

Un viag­gio alla scop­er­ta del castag­no, ele­men­to con­no­tante del pae­sag­gio rurale che rap­p­re­sen­ta un uni­co e insos­ti­tu­ibile ponte tra cul­tura e coltura e che s’in­serisce come pro­tag­o­nista nel pae­sag­gio rurale per il carat­tere dis­tin­ti­vo e dom­i­nante, dove per­man­gono, gra­zie alla sua pre­sen­za, ampie porzioni di bio­di­ver­sità veg­e­tale ed ani­male. Un inti­mo legame tra il cam­mi­no del­la civiltà con­tad­i­na e natu­ra e, come tale, meri­ta di essere val­oriz­za­to e con­ser­va­to.