Sulla strada per Monzambano la protezione è stata abbattuta un anno e mezzo fa e non è più stata rimessa. Non solo: c’è anche un ponte senza parapetto con sotto un salto di quattro metri

Il pericolo corre sulla 28, manca il guardrail

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
c.r.

Sul­la stra­da per Mon­zam­bano la pro­tezione è sta­ta abbat­tuta un anno e mez­zo fa e non è più sta­ta rimes­sa Il peri­co­lo corre sul­la 28, man­ca il guardrail Non solo: c’è anche un ponte sen­za para­pet­to con sot­to un salto di quat­tro metri Valeg­gio. Lun­go la stra­da provin­ciale 28 che da Valeg­gio va a Mon­zam­bano, man­ca dal giug­no del 1999, un trat­to di guard-rail. Lun­go la stes­sa provin­ciale, inoltre, su un ponte che si affac­cia su una scarpa­ta di quat­tro metri, man­ca com­ple­ta­mente la pro­tezione. Tut­to ciò è di serio peri­co­lo agli auto­mo­bilisti in tran­si­to e alla stes­sa cir­co­lazione stradale reso più evi­dente soprat­tut­to in ques­ta sta­gione quan­do la vis­i­bil­ità, causa la neb­bia, è ancor più ridot­ta. A seg­nalare la situ­azione di peri­co­lo nel­la lun­go il Min­cio è Wal­ter Car­let­ti di Peschiera che per­corre spes­so l’arteria. Car­let­ti, che ha doc­u­men­ta­to la situ­azione peri­colosa scat­tan­do diverse fotografie, ammonisce: «Si par­la tan­to di sicurez­za sulle strade, spe­cial­mente adesso che ci tro­vi­amo nel­la brut­ta sta­gione». La «provin­ciale» 28 che scorre nel­la sug­ges­ti­va val­la­ta del Min­cio, col­le­ga Valeg­gio a Mon­zam­bano, al con­fine tra Vene­to e Lom­bar­dia, ed è la diret­ta per l’alto man­to­vano, Peschiera e il , un’arteria di non trascur­abile impor­tan­za sul­la quale il traf­fi­co veico­lare è spes­so sostenu­to. È per­cor­sa sia da pen­dolari che quo­tid­i­ana­mente lavo­ra­no nei due cen­tri lim­itrofi che da auto­mo­bilisti e tur­isti prove­ni­en­ti da Man­to­va e diret­ti in direzione nord e vicev­er­sa. In alcu­ni pun­ti il peri­co­lo è incombente a causa delle semi­curve e del­lo stra­to di ghi­ac­cio che si for­ma sul­la sede stradale, nelle gior­nate quan­do la tem­per­atu­ra è più rigi­da. Si ravvisa per­tan­to un urgente inter­ven­to del­la Provin­cia per ripristinare le pro­tezioni e col­lo­care il para­pet­to nel trat­to anco­ra man­cante. (c.r.)

Parole chiave: