Un’altra strada del centro a traffico limitato. Accesso consentito solo a residenti e autorizzati

Il pilomat in via S.Angela

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
m.to.

Dopo il lun­go­la­go Bat­tisti, anche via San­t’An­gela Meri­ci, la stra­da che col­le­ga la statale con piaz­za Malvezzi, sarà sbar­ra­ta con il pilo­mat. Dal prossi­mo 19 gen­naio, quin­di, potran­no tran­sitare solo auto autor­iz­zate di res­i­den­ti e di quan­ti avran­no richiesto al Coman­do del­la lo spe­ciale per­me­s­so dietro ver­sa­men­to di 12,50 euro per il rilas­cio di una tessera o di 37 euro per ottenere un tele­co­man­do. Il paga­men­to dei citati impor­ti dovrà essere effet­tua­to esclu­si­va­mente in pos­ta tramite bol­let­ti­no postale. E così, anche la via San­t’An­gela entra a far parte delle aree def­i­nite «zona a traf­fi­co lim­i­tate», anche se lo era già da quan­do era­no ter­mi­nati i lavori di maquil­lage, la scor­sa estate. Indub­bi­a­mente la pre­sen­za di isti­tu­ti sco­las­ti­ci (liceo Bagat­ta, Isti­tu­to Bazoli) e del Comune, con l’au­men­ta­to flus­so veico­lare reg­is­tra­to negli ulti­mi anni, ha impos­to la qua­si pedonal­iz­zazione del­la stra­da. Sta­vol­ta, dici­amo­lo subito, l’am­min­is­trazione e la Polizia Urbana han­no volu­to tem­pes­ti­va­mente infor­mare la popo­lazione del­la novità, così da preparar­la sen­za rischiare malu­mori e polemiche come avvenu­to, invece, nel caso dei pilo­mat del lun­go­la­go Bat­tisti. Allo­ra, si reg­is­trarono perfi­no degli inci­den­ti, un po’ per dis­in­for­mazione, un po’ per­ché gli auto­mo­bilisti (quel­li più dis­at­ten­ti) non ave­vano nota­to il pilo­mat. Alcune vet­ture era­no finite con­tro le bar­riere. Non sarà così per via San­t’An­gela, anche per­ché ver­ran­no instal­lati cartel­li stradali ben vis­i­bili oltre a pic­coli pali semaforici.

Parole chiave: