Già oltre 400 gli iscritti al “mondialino” giovanile in rappresentanza di 13 nazioni- Quest'anno atleti anche da Stati Uniti, Croazia, Romania ed Ecuador- Al Family Rock anche gli ex vincitori del Rock Master Raboutou e Esrbesfield- L'appuntamento è

Il rock junior corre verso il tutto esaurito

31/05/2008 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo

Il Rock Junior corre ver­so il tut­to esauri­to. La set­ti­ma edi­zione del­la man­i­fes­tazione gio­vanile di arrampi­ca­ta sporti­va, Euro­pean Youth Climb­ing Days, ha reg­is­tra­to infat­ti un aut­en­ti­co boom di iscrizioni. Quan­do man­ca ormai una set­ti­mana all’evento orga­niz­za­to dall’associazione Rock Mas­ter di Arco (le gior­nate sono quelle di saba­to 7 e domeni­ca 8 giug­no), il numero degli iscrit­ti ha infat­ti già super­a­to quo­ta 400.Tanti saran­no i “rag­netti” (gio­vani dai 5 ai 13 anni) che affoller­an­no il Climb­ing Sta­di­um di Arco, vera e pro­pria “mec­ca” del climber che, nel mese di set­tem­bre, ospi­ta ogni anno il Rock Mas­ter, la più impor­tante ed anti­ca man­i­fes­tazione di arrampi­ca­ta sporti­va a liv­el­lo internazionale.Il Rock Junior, dunque, corre ver­so un vero e pro­prio suc­ces­so, per un even­to che è diven­ta­to a tut­ti gli effet­ti il fes­ti­val mon­di­ale dell’arrampicata per i gio­vanis­si­mi climbers: a con­fer­mar­lo è la pre­sen­za di pic­coli arrampi­ca­tori prove­ni­en­ti da ben 13 diverse nazioni.Oltre all’Italia, infat­ti, risul­tano già iscrit­ti i gio­vani atleti di Svizzera, Aus­tria, Slove­nia, Ger­ma­nia, Repub­bli­ca Ceca, Slo­vac­chia, Ucraina, Gran Bre­tagna e, per la pri­ma vol­ta nel­la sto­ria del­la man­i­fes­tazione, anche Croazia, Roma­nia, Sta­ti Uni­ti ed Ecuador.Atleti (dai 7 ai 13) che parteciper­an­no all’Under 14 Cup, una gara ris­er­va­ta agli atleti delle squadre europee, momen­to cen­trale del­la due giorni.Ma non sarà un week­end di solo ago­nis­mo per­ché, a fian­co del­la Under 14 Cup, ci saran­no anche altre inizia­tive, tra gio­co e diver­ti­men­to: pro­tag­o­nista, chiara­mente, sem­pre l’arrampicata.Si trat­ta del Kid’s Rock (gara di abil­ità e veloc­ità ris­er­vate ai bam­bi­ni dai 5 ai 13 anni) e dei Climb­ing Cam­pus (per­cor­si ludi­co-educa­tivi, tra prove di arrampi­ca­ta e lezioni a tema), sen­za dimen­ti­care l’area Play&Climb, la quale ver­rà allesti­ta attorno al Climb­ing Sta­di­um, tra mon­tagne gon­fi­a­bili, per­cor­si su corde e pon­ti sospe­si: una sor­ta di par­adiso dell’arrampicata in miniatu­ra, l’ideale per avvic­inare i più gio­vani alla spe­ciale disciplina.Infine, des­ta par­ti­co­lare inter­esse il Fam­i­ly Rock, una man­i­fes­tazione che vedrà affrontar­si in gara cop­pie for­mate da gen­i­tore e figlio: gen­er­azioni diverse a confronto.E sarà davvero un momen­to di grande inter­esse, come nel caso dei coni­u­gi Didi­er Raboutou e Robyn Erbesfield, entram­bi vinci­tori del Rock Mas­ter in pas­sato (il pri­mo nel 1989, la sec­on­da nel 1984). I due, nel­la vita mar­i­to e moglie, saran­no al via con i pro­pri figli, Shawn (10 anni) e Brooke (7 anni).Un’occasione da non perdere, dunque. In gara due miti dell’arrampicata dei pri­mi anni Novan­ta, accom­pa­g­nati dai pro­pri figli. Chissà se la pas­ta è quella…Il Rock Junior corre dunque ver­so un altro suc­ces­so, con la pos­si­bil­ità di iscriver­si anco­ra sul sito www.rockjunior.info.Info: www.rockjunior.info