Dal primo dopoguerra «festa de l’anara». Per Colà è la autentica sagra del paese, la più attesa e la più vissuta.

Il «Sinque de agosto» a Colà si ringrazia la Madonna della Neve

30/07/2002 in Religione
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Lazise

Anti­ca fes­ta del­la Madon­na del­la Neve al 5 di agos­to, ovvero «el sinque de agos­to» per il popoli­no. Dal pri­mo dopoguer­ra «fes­ta de l’anara». Per Colà è la aut­en­ti­ca sagra del paese, la più atte­sa e la più vis­su­ta. È anti­ca, risale anco­ra ai sec­oli pas­sati e si tra­man­da da moltissime gen­er­azioni. Sicu­ra­mente, ma non è sto­ria aut­en­ti­ca, anco­ra dal dominio del­la Serenis­si­ma Repub­bli­ca, quan­do Colà era un vic­ari­a­to di Lazise. Diven­tò infat­ti frazione di Lazise, a tut­ti gli effet­ti, nel 1804 al tem­po del­la napoleon­i­ca repub­bli­ca ital­iana. Da decen­ni, ormai, il sodal­izio del­la Gens Clau­dia, un asso­ci­azione benefi­ca e sen­za scopo di lucro, in stret­ta col­lab­o­razione con l’Amministrazione comu­nale orga­niz­za una serie di man­i­fes­tazioni che coin­vol­go­no tut­ti gli abi­tan­ti di Colà per almeno quat­tro giorni. Quest’anno la sagra inizia saba­to 3 agos­to e si con­clud­erà mart­edì 6 . Tutte le zone del paese sono inter­es­sate alla fes­ta: dal­la local­ità Madon­na a piaz­za Don Van­ti­ni. Tre le asso­ci­azioni inter­es­sate a movi­menta­re le ser­ate: Gens Clau­dia, Le Sgal­mare e il grup­po di Colà. Gens Clau­dia ed Alpi­ni al san­tu­ario del­la Madon­na del­la Neve e il grup­po sporti­vo de Le Sgal­mare nel­la cen­trale piaz­za Don Van­ti­ni, vici­no al nuo­vo mon­u­men­to ai Cadu­ti. Saba­to 3 agos­to ser­a­ta dis­co con La Music Tino e i Suoi D.J. in piaz­za Don Van­ti­ni, men­tre il bal­lo lis­cio si può gustare in local­ità Madon­na con l’orchestra Den­ny & Vivet­ta del Moli­no del Po. Sia alla Madon­na che in piaz­za Van­ti­ni gran­di chioschi gas­tro­nomi­ci con polen­ta e salamelle, risot­to, pesce, ma soprat­tut­to tan­to bar­dolino e bir­ra a fiu­mi. Domeni­ca 4 agos­to, alle 21 intrat­ten­i­men­to musi­cale con l’orchestra Melet­ti e Beat­rice. Lunedì 5 agos­to, fes­tiv­ità del­la Madon­na, alle ed alle 10,30 sarà cel­e­bra­ta la mes­sa nel­la chieset­ta san­tu­ario. Alle ore 11,30 rin­fres­co sul sagra­to del­la chiesa, sot­to i cipres­si. Ser­a­ta musi­cale con l’orchestra Fratel­li Josi alle 21 men­tre alle 23 bal­lo lati­no amer­i­cano ani­ma­to da Fati­ma. La con­clu­sione, mart­edì 6 agos­to, con alle 21 bal­lo in piaz­za con Fran­co & Wanes e gli Armo­ny. A tar­da ser­a­ta grande spet­ta­co­lo pirotec­ni­co spon­soriz­za­to dal Par­co ter­male del Gar­da pres­so Vil­la dei Cedri. In tut­ti i ris­toran­ti e le trat­to­rie locali sarà pos­si­bile degustare il clas­si­co piat­to di Colà: l’«anara col pien» . Un piat­to gas­tro­nom­i­co che ormai ha rag­giun­to una val­i­da affer­mazione culi­nar­ia, ovvero la tipic­ità dell’entroterra lacus­tre rap­p­re­sen­ta­to dal­la cam­pagna colati­na. Per tut­ta la dura­ta del­la sagra sarà pre­sente un attrez­za­to luna park.

Parole chiave: -