Numerose autorità alla celebrazione della battaglia

Il Solferino d’oro al Papa

25/06/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Elia Botturi

Le cel­e­brazioni per il 144º anniver­sario del­la battaglia e la con­seg­na del Solferi­no d’Oro sono sta­ti i due momen­ti cen­trali del­la gior­na­ta di ieri. Autorità civili, mil­i­tari e reli­giose han­no pre­sen­zi­a­to alle cer­i­monie per ricor­dare gli scon­tri del 1859, che causarono migli­a­ia di fer­i­ti, ma che con­tribuirono all’U­nità d’I­talia. Numerose le autorità pre­sen­ti tra cui il viceprefet­to Mil­i­to, il pres­i­dente del­la Soci­età Solferi­no e San Mar­ti­no Fon­dri­eschi, molti sindaci.Con loro tan­tis­si­mi espo­nen­ti del­la Croce Rossa si sono riu­ni­ti per un anniver­sario importante.Il sin­da­co, Lui­gi Lonar­di, ha let­to i mes­sag­gi inviati dal pres­i­dente del­la , Formigo­ni, del Con­siglio, Sil­vio Berlus­coni, e, con com­mozione, il salu­to parte­ci­pa­to del pres­i­dente Ciampi. Lonar­di ha ricorda­to la nasci­ta del­l’as­so­ci­azione ‘1859 — I luoghi del­la sto­ria’, di cui fan­no parte Solferi­no, Magen­ta, Mon­te­bel­lo e Pale­stro, tut­ti teatri di battaglie risorg­i­men­tali, allo scopo di tra­man­dare la memo­ria di avven­i­men­ti fon­da­men­tali per la nasci­ta del­la patria.Prima dei dis­cor­si com­mem­o­ra­tivi, era sta­ta cel­e­bra­ta una mes­sa in suf­fra­gio dei mil­i­tari di Italia, Fran­cia, Aus­tria e Unghe­ria. Ha chiu­so le cel­e­brazioni la depo­sizione del­la coro­na d’al­loro al mon­u­men­to dei cadu­ti, con la ban­da di Magen­ta. Alle 16.30 al Memo­ri­ale del­la Croce Rossa, il sin­da­co e la giun­ta han­no con­fer­i­to la medaglia ‘Solferi­no d’Oro’ a Gio­van­ni Pao­lo II, con­seg­nan­dola nelle mani del vesco­vo di Man­to­va. L’onori­f­i­cen­za civi­ca, isti­tui­ta l’an­no scor­so, viene trib­u­ta­ta a per­son­al­ità che abbiano con­no­ta­to la pro­pria azione con la final­ità di sal­va­guardare la dig­nità umana. Mon­sign­or Caporel­lo ha ringrazi­a­to l’am­min­is­trazione solfer­i­nese, ricor­dan­do la visi­ta in ter­ra man­to­vana del San­to Padre nel 1991.

Parole chiave: