Presentata l’attività dell’associazione sportiva del basso lago, sponsorizzata da quest’anno dalla «Siderimpex». Nel girone con Torres, Arese, Milano, Genova e Baltesio. Prima vittoria con il Palermo

Il Tennis Desenzano scommette sulla serie A

04/04/2006 in Sport
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Enrico Dugoni

L’associazione Ten­nis Desen­zano, cap­i­tana­ta dal neo pres­i­dente Gian­lui­gi Loda, spon­sor uffi­ciale la Sider­impex, ha pre­sen­ta­to la squadra nazionale a squadre di serie A/2: Mar­co Pedri­ni, Jan Stan­cik, Mat­tia Livraghi, Manuel Baz­zani, Michele Minel­li, Nic­colò Mugel­li sono gli alfieri del cap­i­tano Alessan­dro Ser­ana, del­la Ten­nis School Emilio Rossi. Recen­te­mente la forte squadra desen­zanese ha incon­tra­to sui pro­pri campi il Ct Paler­mo Mon­del­lo, ripor­tan­do una net­ta vit­to­ria. Gli altri avver­sari del cam­pi­ona­to sono il Tor­res Ten­nis «A. Boz­zo»; Ccsa Arese; Tc ; Tc Gen­o­va; Can­ot­tieri Bal­te­sio. L’ asso­ci­azione di Desen­zano com­prende squadre ago­nis­tiche impeg­nate in più cam­pi­onati: la serie C; la D3; e la D4 maschile; la Under 12 — 14 — 16 maschile; la Over 45 maschile; la D1 fem­minile; la Under 16 fem­minile. Incor­ni­cia­re il bel­lis­si­mo quadro la scuo­la ten­nis, che con­ta 130 ragazzi e ragazze, dai 5 anni in su. Mae­stro il miti­co Emidio Rossi, da cui si impara l’arte del bel gio­co, orgoglio del cir­co­lo ten­nis­ti­co dell’associazione regi­na del Bas­so Gar­da. La squadra che mili­ta nel cam­pi­ona­to di A/2 per quat­tro ses­ti e i gio­ca­tori che la rap­p­re­sen­tano si sono for­giati in ques­ta pres­ti­giosa scuo­la. I loro nomi? Baz­zani, Minel­li, Pedri­ni, Mugel­li; quest’ultimo alla sua pri­ma espe­rien­za in un cam­pi­ona­to nazionale. Nel suo sin­teti­co inter­ven­to, il neo­pres­i­dente Gian­lui­gi Loda ha ringrazi­a­to il suo pre­de­ces­sore Aldo Fer­rari, per il paziente lavoro svolto con com­pe­ten­za ed entu­si­as­mo. L’assessore allo Sport Ade­lio Zanel­li ha elo­gia­to lo staff diri­gen­ziale per aver saputo creare, per ragazzi e adul­ti, un’oasi ser­e­na in un ambi­ente non solo sporti­vo ma soprat­tut­to di sani prin­cipi morali, in cui la cul­tura e l’educazione e il rispet­to rec­i­pro­co sono la carat­ter­is­ti­ca prin­ci­pale dell’associazione.

Parole chiave: