I membri dell’associazione di Desenzano riuniti per la cena sociale al Park Hotel. Il neo presidente Ferrari ricorda anche l’impegno di solidarietà

Il tennis ha premiato i suoi giocatori

05/12/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sirmione

Al Park Hotel di Desen­zano del Gar­da si è ritrova­ta a con­viv­io per l’annuale cena sociale la grande famiglia dell’Associazione Ten­nis, Spi­ag­gia d’Oro di Desen­zano del Gar­da, cap­i­tana­ta da Aldo Fer­rari. In pri­ma fila il neo elet­to diret­ti­vo com­pos­to dai vice pres­i­den­ti Faus­to Polli­ni e Oscar Cor­di­ni e i con­siglieri: Giu­liano Cottarel­li, Rober­to Zola, Mau­r­izio Veg­gio, Lucio Bres­ciani, Gian­lui­gi Loda, Rober­to Man­frin, Ennio Ghirla, Andrea Pal­mari­ni, Lucia Loda, Luisa Giac­coni, Mau­ro Per­azzi e l’immancabile pres­i­dente ono­rario, Arnol­do Luc­chet­ta. La cena si è svol­ta in un cli­ma di ami­cizia e famil­iare parte­ci­pazione: i soci non solo sono uni­ti dal gio­co del ten­nis, ma il loro stare insieme ha un nobile sig­ni­fi­ca­to che va oltre lo sport e la cul­tura, quel­lo del­la sol­i­da­ri­età. «Una par­ti­ta ques­ta — com­men­ta Fer­rari — che solo chi è gen­eroso può vin­cere. Quest’anno ogni nos­tra man­i­fes­tazione è sta­ta carat­ter­iz­za­ta dal ris­er­vare una parte del rica­va­to al prog­et­to 3 T per il Togo « vin­cere la sper­an­za». Tra brin­disi e bel­la musi­ca la sera è trascor­sa tra una risa­ta e l’altra, una serie di dia­pos­i­tive proi­et­tate sul maxi scher­mo han­no ripro­pos­to le fasi più sig­ni­fica­tive dell’attività del cen­tro Ten­nis Spi­ag­gia d’Oro: dalle imp­rese del­la pri­ma squadra di cat­e­go­ria «B» a quel­la di «C» e D fem­minile, alla scuo­la ten­nis in cui vi parte­ci­pano più di 100 ragazzi, diret­ta magis­tral­mente da Emidio Rossi del­la «Ten­nis school» e dal suo brac­cio destro Manuel Baz­zani, e si sono viste pure tutte le fasi dei tornei sociali. Cer­i­monieri del­la bel­la ser­a­ta Oscar Cor­di­ni e Rober­to Man­frin. Ha poi pre­so la paro­la il sin­da­co di Desen­zano Fioren­zo Pien­az­za che ha avu­to parole di sti­ma e si è com­pli­men­ta­to con gli orga­niz­za­tori per ques­ta bel­la realtà sporti­va locale, che ha saputo coin­vol­gere tan­ti appas­sion­ati di questo nobile sport e le loro famiglie. Il momen­to delle pre­mi­azioni dei tornei sociali è sta­to il più alle­gro, sot­to­lin­eato da scros­cianti applausi e hip hip hur­rà. L’elenco dei pre­miati: sin­go­lare maschile 1° D. Pier­no Fran­co, 2° Michele Moscatel­li, 3° Faus­to Rossi, 4° Andrea Palmeri­ni. Sin­go­lare maschile ago­nisti: 1° Gian­clau­dio Tas­soni, 2° Dami­ano Sag­gioro, 3° Max Can­deli, 4° Mas­si­mo Mat­tin­zoli. Sin­go­lare fem­minile: 1ª Rita Tur­ca­to, 2ª Luisa Gia­coni, 3ª Lucia Loda, 4ª Mar­i­ca Cominel­li. Doppio maschile esti­vo: 1ª cop­pia clas­si­fi­ca­ta: Bedi Mugel­li — Oliviero Boc­chio; 2ª Gian­fran­co Zanola — Ser­gio Gal­li­na. Doppio maschile indor: 1ª cop­pia clas­si­fi­ca­ta: Gian­fran­co Zanola — Ser­gio Gal­li­na, 2ª Piero Casel­la­to — Gino Fontana. Doppio mis­to: 1ª cop­pia clas­si­fi­ca­ta: Rober­to Saot­ti­ni — Luisa Gia­coni, 2ª Ennio Ghis­la — Lore­na Saval­li. Over 50 sin­go­lare maschile: 1° Bruno Fez­zar­di, 2° Gian­ni Orlani, 3° Celesti­no Cav­a­liere, 4° Clau­dio Romani. Il cam­pi­one nazionale Uisp sin­go­lare maschile Max Can­deli e Andrea Palmeri­ni, pres­i­dente uscente, han­no rice­vu­to la rac­chet­ta d’oro. Ha chiu­so l’allegra ser­a­ta il neo pres­i­dente Aldo Fer­rari, esor­tan­do tut­ti i soci ad impeg­nar­si sem­pre più nelle varie attiv­ità che il cen­tro ten­nis pro­pone: sport, cul­tura, sol­i­da­ri­età, un trit­ti­co vin­cente per un’associazione dinam­i­ca, piena di entu­si­as­mo, con tante idee nuove e tan­ta voglia di fare.

Parole chiave: