In occasione della 47ª «Fiera regionale». Viaggio a Peschiera con vagoni e locomotore d’epoca

Il treno storico corre fra paesaggi e sapori

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Sono aperte le preno­tazioni al treno stori­co del gus­to che in occa­sione del­la 47ª edi­zione del­la «Fiera regionale di Lona­to», di metà gen­naio, porterà curiosi e aman­ti del­la buona tavola, dal­la locale stazione fino a Peschiera del Gar­da. Un viag­gio di anda­ta e ritorno nel­la sto­ria scan­di­to da assag­gi e degus­tazioni di del Gar­da. Il viag­gio in treno sarà rig­orosa­mente con car­rozze d’epoca trainate da una vec­chia motrice. L’anno scor­so, il debut­to di ques­ta espe­rien­za fu decisa­mente sfor­tu­na­to per le pes­sime con­dizioni del tem­po. Nonos­tante però la domeni­ca di piog­gia, il suc­ces­so di pub­bli­co fu grande. Da qui l’idea del comi­ta­to fiera di ripetere l’evento per l’edizione del 2005. La parten­za avver­rà sem­pre dal­la stazione fer­roviaria di Lona­to; una costruzione otto­cen­tesca del Reg­no aus­tri­a­co. Su questo trat­to si incon­tra­no una par­ti­co­lare serie di attrat­tive che ren­dono davvero orig­i­nale il per­cor­so: dall’unica gal­le­ria del­la lin­ea al viadot­to di Desen­zano, pas­san­do del ponte sul fiume Min­cio. Durante il viag­gio si può godere del­la vista del e dei mon­ti che lo cir­con­dano, delle colline moreniche, del­la torre di S. Mar­ti­no. La novità di quest’anno riguar­da la loco­mo­ti­va: oltre allo stori­co loco­mo­tore elet­tri­co «E626», ci sarà una mag­nifi­ca loco­mo­ti­va a vapore «E740» A con­fort­are lo spe­ciale viag­gio ci saran­no anche assag­gi e spun­ti­ni di for­mag­gi, salu­mi con vini e bib­ite. Nel vagone ris­torante sarà pos­si­bile degustare vari prodot­ti tipi­ci locali. All’iniziativa col­lab­o­ra l’associazione cul­tur­ale — tur­is­ti­ca Lacus, che in ogni car­roz­za fornirà notizie storiche sul­la lin­ea fer­roviaria e sul ter­ri­to­rio attra­ver­sato. Il ritorno alla stazione di Lona­to sarà alli­eta­to dall’accoglienza del cor­po musi­cale cit­tadi­no. Sono con­fer­mate due corse al mat­ti­no e altret­tante al pomerig­gio, con parten­za alle ore: 9.23, 11.23, 14.23, 16.13. Il viag­gio dura cir­ca 80 minu­ti. Le preno­tazioni si rac­col­go­no alla Pro loco in piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà, con tele­fono 030–9130043.

Parole chiave: