Chincarini scettico: «Guardiamo ai problemi veri»

Il turismo non dà primati

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Giuditta Bolognesi

«Non cre­do molto a queste sta­tis­tiche: le cifre non sono indi­ca­tori di quan­to si sta bene in un paese. Vi sono molti altri val­ori da con­sid­er­are e lim­i­tar­si ai numeri mi pare avvi­lente per i cit­ta­di­ni». , sen­a­tore e sin­da­co di Peschiera, risponde così alla clas­si­fi­ca che vede il comune da lui ammin­is­tra­to al 18° pos­to a liv­el­lo provin­ciale per red­di­to imponi­bile Irpef. Nel suo insieme la grad­u­a­to­ria fotografa una provin­cia in cui è tut­to l’am­bito lacus­tre a non bril­lare: il pri­mo paese garde­sano è, infat­ti, Lazise al dec­i­mo pos­to, sec­on­do Coster­mano al dici­as­settes­i­mo, subito pri­ma di Peschiera. «Pri­mo in clas­si­fi­ca è San Pietro in Car­i­ano», con­tin­ua Chin­car­i­ni, «con una realtà indus­tri­ale e agri­co­la di un cer­to liv­el­lo; da noi prevale un’e­cono­mia derivante dal tur­is­mo come attes­ta anche la pre­sen­za di sec­onde, terze case, campeg­gi e alberghi. Accan­to a questo c’è, comunque, una cit­tad­i­na che ha da poco super­a­to i novemi­la res­i­den­ti e con buone prospet­tive di svilup­po». Il sin­da­co sot­to­lin­ea la polit­i­ca ammin­is­tra­ti­va «che pone mol­ta atten­zione al sociale; con l’Ater, inoltre, abbi­amo in pro­gram­ma inter­ven­ti per le situ­azioni di povertà che sap­pi­amo esser­ci ma che sono, qua­si tutte, impor­tate. Ecco per­ché non do trop­po peso a queste cifre che, oltre­tut­to, proven­gono da una fonte che non riten­go obi­et­ti­va. Dietro queste sta­tis­tiche c’è sem­pre qual­cosa di non chiaro. Sono anal­isi final­iz­zate a non so cosa. Noi, invece, siamo abit­uati ad affrontare e risol­vere non numeri ma prob­le­mi veri».

Parole chiave: