Il 31 gennaio in occasone della giornata dedicta a S. Govanni Bosco

Il vescovo di Mantova e don Antonio Mazzi insieme per la messa a Casa di Beniamino

30/01/2010 in Attualità
Di Luca Delpozzo

 Il 31 gen­naio prossi­mo alle ore 12.00 si cele­br­erà una S. Mes­sa a Casa di Beni­amino in occa­sione del­la gior­na­ta ded­i­ca­ta ai gio­vani e a chi ha cre­ato gli ora­tori: Don Gio­van­ni Bosco. , fonda­tore di , e Mons. Vesco­vo di Man­to­va, gran­di appas­sion­ati di gio­vani, saran­no i cel­e­bran­ti del­la S. Mes­sa insieme a Don Giampao­lo Fer­ri, respon­s­abile del­la Pas­torale Gio­vanile del­la Dio­ce­si di Man­to­va, e a Don Dino Mez­zani, par­ro­co di Cavriana.“Ho accolto con grande piacere l’in­vi­to a cel­e­brare l’Eu­caris­tia alla Casa di Beni­amino- ha dichiara­to Mons. Rober­to Busti, Vesco­vo di Man­to­va — sia per incon­trare un vec­chio ami­co, don Anto­nio Mazzi, sia per incor­ag­gia­re l’im­peg­no degli oper­a­tori in col­lab­o­razione con la Pas­torale Gio­vanile dioce­sana, tut­ti insieme a servizio del­la mat­u­razione umana e cris­tiana dei gio­vani, vera sper­an­za del nos­tro futuro”.“Siamo feli­ci di rice­vere il Vesco­vo Mons. Busti che per la pri­ma vol­ta viene in visi­ta a Casa di Beni­amino — dice , respon­s­abile del­la Comu­nità di Cavri­ana — Abbi­amo invi­ta­to sia Don Anto­nio Mazzi sia Mons. Rober­to Busti per l’amore e l’im­peg­no che li acco­mu­na ver­so i gio­vani e siamo feli­ci che entram­bi abbiano accetta­to”. Don Anto­nio Mazzi ha chiam­a­to “Ora­tori del 2000” quegli avam­posti di Exo­dus des­ti­nati ai gio­vani in cui si pro­pone una sana alter­na­ti­va allo sbal­lo. “Tremen­da voglia di Vivere” è lo slo­gan che si pro­pone ai gio­vani. Oltre a Casa di Beni­amino a Cavri­ana, che pun­ta sul­lo sport, la musi­ca e gli incon­tri di for­mazione e tes­ti­mo­ni­an­za, sono “Ora­tori del 2000” col­le­gati a Exo­dus anche l’as­so­ci­azione Jup­piter di Viter­bo che pro­pone cor­si di teatro, musi­ca e dan­za e l’as­so­ci­azione Tremen­da XXL in provin­cia di Son­drio. L’o­bi­et­ti­vo è sem­pre lo stes­so: una sfi­da ris­chiosa che invi­ta a pren­dere i gio­vani sul serio e a val­oriz­zarli per quan­to di buono e di bel­lo, di vero e di nobile è den­tro di loro. Una sfi­da per favorire la cresci­ta del­la per­sona e del­la comu­nità di persone.Casa di Beni­amino era sta­ta invi­ta­ta a Fes­ti­vART il 28 novem­bre scor­so durante la fes­ta degli ora­tori orga­niz­za­ta dal­la Pas­torale Gio­vanile man­to­vana, per pre­sentare l’at­tiv­ità del­la Casa ai gio­vani pre­sen­ti. La S. Mes­sa si svol­gerà a Casa di Beni­amino, stra­da Madon­na del­la Por­ta, 5 a Cavri­ana pres­so il salone Moe’s alle ore 12.00 di domeni­ca 31 gen­naio. Info: cell. 340/0842916  e‑mail: asd.beniamino@gmail.com . Per info su Exo­dus e il fonda­tore Don Mazzi: www.exodus.it .