Verranno raccolti e devoluti ai bisognosi, attraverso la Caritas, i contributi offerti dagli imprenditori

Il vescovo Zenti va al Frassinoper la giornata della gratuità

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
G.B.

Questo pomerig­gio alle 16, il vesco­vo di Verona cele­br­erà al San­tu­ario del­la la cel­e­brazione reli­giosa in occa­sione del­la «Gior­na­ta del­la gratuità».L’iniziativa si deve pro­prio a mon­sign­or Giuseppe Zen­ti che vis­i­tan­do le diverse zone tur­is­tiche del­la dio­ce­si ha mat­u­ra­to l’idea di isti­tuire una gior­na­ta in cui le diverse cat­e­gorie eco­nomiche sono invi­tate a esprimere conc­re­ta­mente il loro ringrazi­a­men­to per le numerose ric­chezze ambi­en­tali e storiche del­la ter­ra veronese. Un pat­ri­mo­nio rice­vu­to e di cui si ben­e­fi­cia «gra­tuita­mente». Da qui l’invito a ripen­sare alle parole di Gesù ai suoi dis­ce­poli: «Gra­tuita­mente avete rice­vu­to, gra­tuita­mente date».Il prog­et­to era sta­to espos­to ai ver­ti­ci di Con­f­com­mer­cio Verona nel cor­so dell’incontro dell’estate scor­sa tra il vesco­vo e la giun­ta esec­u­ti­va dell’associazione che ha imme­di­ata­mente con­di­vi­so l’idea. Così è nata l’iniziativa del­la mes­sa al San­tu­ario di Peschiera. Un’occasione conc­re­ta per gli impren­di­tori dei set­tori del com­mer­cio, tur­is­mo e servizi di offrire un con­trib­u­to in denaro che attra­ver­so la Car­i­tas ver­rà des­ti­na­to alle famiglie povere di Verona. La «Gior­na­ta del­la Gra­tu­ità» sarà anche la pri­ma pre­sen­za uffi­ciale di mon­sign­or Zen­ti al San­tu­ario del­la Madon­na del Frassino.«Era già sta­to qui in occa­sione del­la visi­ta del Car­di­nale Hummes», ricor­da Padre Pio Pran­d­i­na, guardiano del San­tu­ario, «ma si era trat­ta­to in quel caso di una pre­sen­za fra­ter­na». «La sua pre­sen­za in ques­ta Gior­na­ta è quel­la del padre e pas­tore del gregge a lui affida­to. E dunque richia­ma in questo modo il sen­so di unità e di labo­riosità dell’uomo nei con­fron­ti del­la ter­ra che è madre. Val­ore che spes­so pare dimen­ti­ca­to». Soprat­tut­to nel­la nos­tra soci­età di con­sumiChi volesse dare indi­vid­ual­mente sosteg­no alla Gior­na­ta del­la Gra­tu­ità può far­lo con un bonifi­co ban­car­io sul con­to Uni­cred­it n° 56162/84 ABI 02008 CAB 11770 indi­can­do nel­la causale: «Gior­na­ta del­la Gra­tu­ità 2007 — Famiglie povere».

Parole chiave: