Ha preso il via ieri mattina, e proseguirà fino a questa sera alle 18, in piazza Cavour a Riva la raccolta di fondi organizzata dal Wwf Italia da destinarsi alla realizzazione di strutture e percorsi per i disabili.

Il Wwf sta raccogliendo fondi per aprire i parchi ai disabili

10/03/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
gl.m.

Ha pre­so il via ieri mat­ti­na, e pros­eguirà fino a ques­ta sera alle 18, in piaz­za Cavour a Riva la rac­col­ta di fon­di orga­niz­za­ta dal Wwf Italia da des­ti­nar­si alla real­iz­zazione di strut­ture e per­cor­si per i dis­abili. Un’inizia­ti­va, ques­ta del­l’as­so­ci­azione ambi­en­tal­ista, dal chiaro scopo sociale oltre che nat­u­rale. I sol­di servi­ran­no per con­sen­tire alle per­sone por­ta­tri­ci di hand­i­cap di pot­er vis­itare sen­za prob­le­mi ognuno dei trentami­la ettari di ter­ri­to­rio ital­iano che il Wwf mantiene sot­to la pro­pria ala pro­tet­trice. Part­ner in ques­ta oper­azione, che aiuterà gli ambi­en­tal­isti nel­la prog­et­tazione dei per­cor­si, è l’as­so­ci­azione nazionale famiglie dis­abili intel­let­tivi e relazion­ali (l’) a cui si affi­ancherà nel­l’at­tiv­ità pro­mozionale anche la Nazionale Can­tan­ti. «Con questo prog­et­to — scrivono gli orga­niz­za­tori — il Wwf si pre­figge di val­oriz­zare il “dirit­to di natu­ra per tut­ti” e di ren­dere uni­ver­sale e trasver­sale l’azione stes­sa del­la nos­tra asso­ci­azione». La man­i­fes­tazione si svol­gerà in 700 piazze ital­iane e vedrà coin­volto un notev­ole numero di volon­tari. «Sarà accetta­to — fan­no sapere i pro­mo­tori del­l’inizia­ti­va — qual­si­asi con­trib­u­to e i fon­di rac­colti andran­no a finanziare tale prog­et­to». Per chi volesse saperne di più puo’ scri­vere un email al nuo­vo ind­i­riz­zo di pos­ta elet­tron­i­ca del Wwf altog­a­rde­sano: bassosarca-wwf.it

Parole chiave: