Il mal di frana colpisce lo sport

Imbarcarsi per giocare a calcio

06/01/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
cad.

La chiusura ad oltran­za del­la Garde­sana sta cre­an­do grossi prob­le­mi anche al mon­do sporti­vo limonese. Dai pri­mi di mar­zo le due squadre di cal­cio del­la S.S. Limonese ripren­der­an­no a gio­care sui vari campi del Trenti­no. La pri­ma com­pagine parte­ci­pa al cam­pi­ona­to dilet­tan­ti di sec­on­da cat­e­go­ria. Nel girone d’an­da­ta è sta­ta una delle pro­tag­o­niste tan­to che all’inizio del­la pausa inver­nale era quin­ta in clas­si­fi­ca. L’al­tra for­mazione, quel­la gio­vanile, è iscrit­ta nel­la cat­e­go­ria allievi. «La situ­azione d’e­mer­gen­za l’ave­va­mo dovu­ta affrontare nel­la pri­mav­era di due anni fa quan­do un’al­tra frana isolò per qualche mese il nos­tro comune — dice pre­oc­cu­pa­to Mario Tombo­la, il dinam­i­co pres­i­dente del­la Limonese — ora le cose sono des­ti­nate a peg­gio­rare per­chè il bloc­co del­la Garde­sana sem­bra des­ti­na­to a durare un paio di anni. Sarà un dram­ma dover rag­giun­gere via lago Riva. I tem­pi si allungher­an­no di molto con gravi dis­a­gi. Sen­za con­tare la lievi­tazione dei costi che incider­an­no enorme­mente sul nos­tro magro bilan­cio, che è già all’os­so. C’è poi il peri­co­lo di non arrivare in tem­po per dis­putare le par­tite: l’ afflus­so tur­is­ti­co pri­maver­ile imman­ca­bil­mente provocherà prob­le­mi per l’im­bar­co sul traghet­to». Il patron del­la Limonese ram­men­ta che ques­ta Via Cru­cis la dovrà affrontare ogni due set­ti­mane, il saba­to per gli allievi e la domeni­ca per l’al­tra squadra. «Il guaio è che analo­ga sorte toc­cherà alle numerose com­pagi­ni del Trenti­no che dovran­no venire a Limone per dis­putare le par­tite di cam­pi­ona­to allo sta­dio di via Fasse».La S.S. Limonese, cos­ti­tui­ta nel 1955, da sem­pre si sente parte inte­grante del vici­no mon­do sporti­vo trenti­no. Lo con­fer­ma elo­quente­mente la parte­ci­pazione da oltre 40 anni ai vari cam­pi­onati e la col­lab­o­razione con le soci­età del­la Busa