Già ieri la coda è arrivata in viale Canella. Il sindaco: «Non funziona»

Imbarco, un’operazione fallimentare

08/04/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

«Non fun­ziona. Lunedì ne par­lerò al com­mis­sari­a­to del gov­er­no. Ci vogliono almeno un paio di uomi­ni in divisa, oltre ai nos­tri vig­ili, per dis­ci­pli­nare gli acces­si agli imbarchi. Altri­men­ti il traf­fi­co in cit­tà è des­ti­na­to a scop­pi­are». E’ un sin­da­co scon­so­la­to ma real­ista quel­lo che ha trascor­so la mat­ti­na di ieri ad osser­vare il pri­mo impat­to di mas­sa turisti-traghetti.Parole sagge, quelle di Cesare Mal­ossi­ni. Il pri­mo saba­to «movi­men­ta­to» del­la sta­gione (ma nem­meno tan­to, vis­to che piove­va) ha vis­to riem­pir­si oltre l’or­lo la cor­sia gial­la ris­er­va­ta a chi aspet­ta i traghet­ti: cor­sia che, come è noto, sale da piaz­za Cate­na lun­go Monte Oro fino al Bellav­ista. Ed ha tes­ti­mo­ni­a­to, soprat­tut­to, i difet­ti del sis­tema che sono: 1) nes­suno si acco­da dis­ci­plinata­mente, ma tut­ti finis­cono in piaz­za Cate­na, dove il vig­ile non fa altro che indi­care ai tedeschi la neces­sità di un dietro-front, con manovre caotiche facil­mente immag­in­abili; 2) chi arri­va per la pri­ma vol­ta non si rende con­to di come fun­ziona il paga­men­to del­l’im­bar­co; quin­di parcheg­gia in coda; si aggi­ra per la zona del por­to e mag­a­ri va a pran­zo in atte­sa di capir­ci qual­cosa; 3) di con­seguen­za la situ­azione dei parcheg­gi, già car­ente, si com­pli­ca ulteriormente.Ieri, come dice­va­mo, il caos era già notev­ole al mat­ti­no. E’ diven­ta­to ingovern­abile ver­so le 16.30, quan­do la coda è arriva­ta fino a viale Canel­la. L’es­per­i­men­to di imbar­co così con­cepi­to è già fallito.Limone può dire quel­lo che vuole: bisogna man­dare i veicoli a fare il giro de lago!

Parole chiave: