Immagine coordinata aziendale: gli elementi fondamentali per una comunicazione efficace

15/05/2018 in Attualità, Economia
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Qualsiasi azienda che si rispetti deve essere in grado di trasmettere un’immagine della propria attività o dei propri servizi che sia efficace e riconoscibile. Nell’ambito della comunicazione visiva, si parla spesso di immagine coordinata: un elemento fondamentale che deve essere considerato sin dall’inizio. Si tratta di una delle prime cose che si devono impostare nella comunicazione aziendale, perché influisce in modo determinante sugli obiettivi e sul successo futuro del brand.

Immagine coordinata: cos’è?

Con l’espressione immagine coordinata si fa riferimento alla comunicazione visiva e quindi a tutti quegli strumenti di marketing che risultano utili per promuovere e pubblicizzare la propria azienda o il proprio brand. Quando si crea un nuovo marchio o una nuova realtà imprenditoriale, una delle prime cose a cui bisogna provvedere è la realizzazione del logo. Si tratta di un elemento che rende riconoscibile l’azienda e generalmente lo si sceglie già in fase di start-up. Senza un logo, un qualsiasi marchio rimarrebbe anonimo.

Oltre a questo, però, per riuscire a fare una comunicazione efficace è fondamentale che anche tutti gli altri strumenti di marketing siano riconducibili al logo. Volantini, carta intestata, biglietti da visita, sito web devono presentare degli elementi comuni: logo, colori, font, immagini che siano riconoscibili e che vengano direttamente collegati al brand o all’azienda.

Impostare sin da subito un’immagine coordinata è il primo passo di qualsiasi professionista che lavora nell’ambito della comunicazione. Si tratta di un elemento fondamentale, perché senza questi elementi che rimandano sempre allo stesso brand le persone non sarebbero in grado di ricordare l’azienda.

Immagine coordinata: gli elementi fondamentali

Per creare un’immagine coordinata aziendale ad hoc bisogna quindi prendere in considerazione i diversi strumenti comunicativi e impostarli graficamente in modo che risultino tutti riconducibili alla stessa azienda o allo stesso brand. Gli strumenti più importanti in fase di start-up sono la carta intestata, i biglietti da visita, il sito web e gli eventuali volantini promozionali.

Per realizzare una carta intestata personalizzata, con il logo della propria azienda e tutte le informazioni di contatto, conviene rivolgersi ad una tipografia online. I costi sono minimi ma si tratta di uno strumento che può avere un’importanza fondamentale. Lo stesso discorso vale per i biglietti da visita, che devono avere gli stessi elementi presenti nella carta intestata, così come il sito web ed i volantini promozionali.

In tutti questi strumenti di marketing, non basta mettere il logo della propria azienda per creare un’immagine coordinata. Bisogna anche mantenere sempre lo stesso font, in modo che sia riconoscibile, ed eventualmente la stessa palette di colori. Se ad esempio l’azienda vende prodotti biologici, il verde potrebbe essere un colore che si associa facilmente. In questo caso bisogna quindi riprendere la stessa palette anche nei volantini, nella carta intestata, nel sito web e nei biglietti da visita.

Avere un’immagine coordinata significa rendersi maggiormente riconoscibili. Gli strumenti di marketing servono proprio a catturare l’attenzione delle persone e ricordare che l’azienda esiste. Se però questi non presentano degli elementi comuni non risultano più efficaci e perdono quindi anche il loro valore.

Commenti

commenti