Corso in 6 lezioni

Imparare a conoscere e degustare il vino

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo

Da tem­po gli Enti che si occu­pano di tur­is­mo, così come il Con­sorzio di tutela del Gar­da Clas­si­co, uffi­cial­mente pre­pos­to alla val­oriz­zazione dei del ter­ri­to­rio, svol­go­no qual­ifi­cate inizia­tive in Italia ed all’es­tero per pro­muo­vere il ter­ri­to­rio e i suoi prodot­ti. Il risul­ta­to è l’in­cre­men­to di vis­i­ta­tori moti­vati che ven­gono sul Gar­da bres­ciano per conoscere da vici­no il ter­ri­to­rio e i suoi prodot­ti. I vini del Gar­da Clas­si­co, in par­ti­co­lare, stan­no riceven­do impor­tan­ti riconosci­men­ti inter­nazion­ali. Urge dunque un impeg­no per dare innanz­i­tut­to agli oper­a­tori del set­tore gli stru­men­ti di conoscen­za del locale, pre­sen­ta­to con l’ap­proc­cio ide­ale per apprez­zarne le speci­ficità, offren­do nel con­tem­po le basi min­ime affinché un ris­tora­tore o un suo col­lab­o­ra­tore pos­sano sod­dis­fare le esi­gen­ze min­ime di un cliente anche per il servizio e l’ab­bina­men­to al cibo.Ne risul­terebbe una grande sod­dis­fazione innanz­i­tut­to del­l’ospite, ma anche del ris­tora­tore che potrà val­oriz­zare al meglio la pro­pria cuci­na, ed infine per il pro­dut­tore di vino, che col suo lavoro mantiene vivo l’am­bi­ente nat­u­rale e le tradizioni locali. E’questo il sig­ni­fi­ca­to del cor­so di degus­tazione, apposi­ta­mente pre­dis­pos­to uti­liz­zan­do la pro­fes­sion­al­ità di un som­me­li­er riconosci­u­to per l’el­e­va­ta pro­fes­sion­al­ità come Nico­la Bon­era e col­lo­ca­to in una fas­cia oraria pomerid­i­ana non in con­trasto con la nor­male attiv­ità di lavoro.  CORSO CONOSCENZA e DEGUSTAZIONE Del VINOin 6 Lezioni per addet­ti del­la ris­torazione Giug­no 2009 Sede enote­ca Gar­da &VinoMoniga del Gar­da , via Per­go­la, 21 25080Docente Som­me­li­er Nico­la Bon­era­O­rario 15,30 – 17,00giovedì 18 giug­no — Pri­ma lezione L’uva: cen­ni sui ter­reni, il cli­ma adat­to, la viti­coltura e tut­to ciò che ci per­me­tte di ottenere uve sane e mature.martedì 23 giug­no — Sec­on­da lezioneLa vinifi­cazione, la fer­men­tazione e l’esame visi­vo: come trasfor­mare l’uva in vino, l’approccio alla degus­tazione attra­ver­so la vista.giovedì 25 giug­no — Terza lezioneI vini spuman­ti e l’esame olfat­ti­vo: come ottenere i vini spuman­ti, le loro carat­ter­is­tiche, la degus­tazione attra­ver­so le sen­sazioni per­cepite dal naso.martedì 30 giug­no — Quar­ta lezioneL’esame gus­ta­ti­vo e l’equilibrio: le sen­sazioni che per­cepi­amo in boc­ca e la gius­ta bilan­ciatu­ra delle com­po­nen­ti di un vino, i vini dolci.giovedì 2 luglio — Quin­ta lezioneCon­ser­vazione e servizio del vino, l’evoluzione del prodot­to negli anni.Enografia nazionale, i vit­ig­ni più dif­fusimart­edì 7 luglio- Ses­ta lezioneAc­costa­men­to cibo-vino: la tec­ni­ca per accom­pa­gnare ogni piat­to con il vino adatto.Ad ogni incon­tro degus­tazioni di 4 vini o spuman­ti (tra questi anche i vini e spuman­ti del ter­ri­to­rio: , Rossi del­la Valtè­ne­si, Lugana, San Mar­ti­no, Gar­da Clas­si­co Bianco)Quota di parte­ci­pazione indi­vid­uale €. 100,00 (iva inclusa)E’ pre­vis­to il rilas­cio di un attes­ta­to di fre­quen­za­Il cor­so si effettuerà con l’adesione di almeno 20 parte­ci­pan­tiPer infor­mazioni e preno­tazioni tele­fonare al numero 0365/503314 fax 0365/5033424 — e‑mail: info@gardavino.it. Cor­so real­iz­za­to con il patrocinio del Con­sorzio di Tutela del Gar­da Clas­si­co www.gardaclassico.it

Parole chiave: - -