Palestre e campi passeranno alla gestione diretta per le diverse associazioni sportive che utilizzeranno gli impianti: un anno di prova fino al 2020 per stabilire il futuro migliore per tutti.

Impianti sportivi desenzanesi: la “nuova gestione” dei campi comunali

Parole chiave:
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Ancora un anno e scadrà la convenzione in merito alla gestione degli impianti sportivi di Desenzano, fino ad oggi gestiti in toto dalla Pro Desenzano anche se utilizzati da numerose associazioni: ebbene almeno per un anno questa condizione cambierà in quanto saranno le stesse associazioni dirette responsabile del loro impianto.

“La decisione – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Maiolo – di fare questa prova di un anno, prima della scadenza della convenzione fissata per il 2020 è stata presa d’accordo con tutte le associazioni interessate, per dare una casa propria a chi utilizza durante la stagione l’impianto stesso. Questo non certo perché la Pro Desenzano non ha svolto il suo lavoro gestionale in modo egregio, ma semplicemente per delegare oneri e onori della gestione diretta alle singole associazioni. Ripeto che si tratta di una prova e che il lavoro, per noi e per tutti gli interessati, è molto, ma siamo fiduciosi”.

La nuova assegnazione dei campi con relativa gestione diretta vedrà per la stagione 2019/20 questo schema:

Real Desenzanese – Campo Montecroce

Sporting Desenzano – Campo Graziano Maraviglia e Tre Stelle

Rugby Desenzano – Campo Dal Molin (già sede storica per il rugby locale negli anni ’60)

Virtus Basket Desenzano e Calcio a 5 Desenzano – Palestra Trebeschi

Conclude Maiolo: “Volevo sottolineare anche alcuni investimenti importanti che sono stati fatti nel recente passato per alcune di queste strutture come il nuovo parquet alla palestra Trebeschi – mentre i nuovi canestri sono stati realizzati grazie alla Virtus Basket che ringrazio per la collaborazione –, il campo sintetico al “Graziano Maraviglia” e il nuovo centro sportivo a San Martino. Concludo con un grande ringraziamento alle associazioni presenti alla conferenza e in particolare un grazie a Flavio Ghizzi e alla Pro Desenzano per la gestione positiva degli ultimi anni”.

L’assessore allo Sport, Francesca Cerini, è sulla stessa linea d’onda, partire proprio da quest’ultimo punto: “Penso che si concluda un percorso di due anni molto positivo e proficuo per tutti quanti. Ci siamo confrontati e sono felice di aver trovato un tavolo di lavoro sempre molto collaborativo: per questo ringrazio la Pro Desenzano, lo Sporting, la Real Desenzanese, il Rugby Desenzano, il Calcio a 5 e la Virtus Basket; abbiamo raggiunto un obiettivo che porterà un miglioramento qualitativo e quantitativo perché penso che per un’associazione, avere una casa propria in tutti i sensi, sia uno stimolo a fare sempre meglio. Stesso discorso vale per l’aspetto sociale ed educativo che ricopre lo sport: le associazioni svolgono un ruolo determinante per questi aspetti perché hanno tra le loro fila anche molti bambini a cui insegnare valori come il rispetto per le regole e per l’avversario”.

Il ringraziamento finale è poi giunto da parte di tutte le associazioni interessate nei confronti dell’amministrazione per l’ascolto e per gli sforzi fatti. Una volta scaduta la convenzione e la prova della gestione diretta si potrà guardare al futuro con la certezza di scegliere la strada migliore per tutti.

Parole chiave:

Commenti

commenti