“Garda Baldo - Bus & Bike” sarà questa l’accoppiata vincente per il turismo su due ruote, per la stagione estiva e turistica di questo 2001,

In bike giù dal Monte Baldo

12/04/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Gar­da — Bus & Bike” sarà ques­ta l’accoppiata vin­cente per il tur­is­mo su due ruote, per la sta­gione esti­va e tur­is­ti­ca di questo 2001, che vedrà inter­es­sa­ta gran parte del­la spon­da veronese che dal Gar­da sale lun­go le pen­di­ci del Monte Bal­do fino alla sua som­mità. Un’iniziativa, che ha vis­to una sin­er­gia fra l’APT – Riv­iera degli Olivi (Azien­da di Pro­mozione Tur­is­ti­ca) del Gar­da, l’APTV (Azien­da Provin­ciale Trasporti) di Verona, la Funi­via Mal­ce­sine – Monte Bal­do e l’Assessorato al Tur­is­mo e Sport del­la Provin­cia di Verona, pre­sen­ta­ta sta­mani, giovedì 12 aprile, nel­la sala civi­ca del Castel­lo Scaligero di Tor­ri del Bena­co alla pre­sen­za, oltre all’Assessore Provin­ciale Davide Bendinel­li ed al com­mis­sario Stra­or­di­nario dell’APT del Gar­da Mar­co Zaninel­li, anche dei respon­s­abili delle varie aziende inter­es­sate al Prog­et­to. In prat­i­ca ver­rà for­ni­to agli appas­sion­ati del­la moun­tain bike la di salire in bus, con car­rel­lo por­ta Bike al traino, fino sulle som­mità del monte Bal­do e poi ridis­cen­dere in bici­clet­ta in un susseguir­si di sen­tieri, mulat­tiere, conche, doline, ter­razze, grotte e pendii immer­si in quell’atmosfera nat­u­ral­is­ti­ca che soltan­to queste zone e local­ità san­no, gra­tuita­mente, offrire. Per­cor­rere quei per­cor­si e sen­tieri apposi­ta­mente seg­nalati su una carti­na in fase di real­iz­zazione dal­la Kom­pass sul­la due ruote mag­a­ri in com­pag­nia del­la olimpi­oni­ca e pluridec­o­ra­ta cam­pi­ones­sa di moun­tain bike, la veronese Pao­la Pez­zo. Pro­prio per il prossi­mo 22 aprile Gar­da, e local­ità cir­costan­ti, ospit­er­an­no la sec­on­da edi­zione del “Gran Fon­do Pao­la Pez­zo” al quale han­no già con­fer­ma­to la loro iscrizione oltre 2.000 parte­ci­pan­ti. La som­mità del Monte Bal­do sarà facil­mente, code di atte­sa per­me­t­ten­do, rag­giun­gi­bile dal fon­do valle, da Mal­ce­sine, con la Funi­via che negli ulti­mi anni è rius­ci­ta a portare in quo­ta oltre 12.000 bici­clette e che il prossi­mo anno com­pirà 40 anni dia pre­sen­za ed attività.

Parole chiave: