Pellegrini a Trento dalle parrocchie del decanato

In mille alla cattedra di san Vigilio

02/12/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Il decana­to di Riva, buon ulti­mo dei 37 in cui è divisa la dio­ce­si tri­denti­na, com­pie domani, domeni­ca 3 dicem­bre, il suo pel­le­gri­nag­gio alla cat­te­drale di san Vig­ilio, per cel­e­brare il Giu­bileo ed il XVI cen­te­nario del san­to patrono. Il pel­le­gri­nag­gio, ricor­da la nota di don Elio che ha provve­du­to all’or­ga­niz­zazione in loco, serve a richia­mare l’at­ten­zione di tut­ti i cre­den­ti sul fat­to che la sto­ria non è un cam­mi­no infini­to, sen­za scopo, sen­za meta e sen­za un ter­mine: c’è la fine e c’è il Fine. A Tren­to le par­roc­chie del decana­to chieder­an­no la grazia di essere capaci di vivere una vita nuo­va, rin­no­va­ta dal Van­ge­lo pred­i­ca­to nel­l’avven­to e nel giu­bileo. Alla trasfer­ta a Tren­to parte­ci­pano tutte le 12 par­roc­chie del decana­to: Nago-Tor­bole, san­t’A­lessan­dro, , , Varone, Cologna e Gavaz­zo, Ten­no, Ville del Monte, Pranzi e Campi, Pre­gasi­na. Da Tor­bole, Ten­no e Riva ver­ran­no anche i sin­daci. I 15 pull­man preno­tati sono già tut­ti al com­ple­to, ma al sem­i­nario c’è un parcheg­gio abbas­tan­za grande per tutte le auto­mo­bili pri­vate. Ritro­vo a Tren­to alle 14,30 a san Francesco Save­rio (in fon­do a via Belen­zani), alle 15,15 parten­za del­la pro­ces­sione per il Duo­mo, accoglien­za del vesco­vo, Mes­sa. All’of­fer­to­rio sali­ran­no all’altare i frut­ti del Bas­so Sar­ca: olio, pan di molche, pesce di lago, castagne, vin santo.