Ieri i vigili del fuoco hanno smontato le bricole «vacillanti»

In quindici giorni pronto il nuovo pontile

20/05/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Le tre bricole «vac­il­lan­ti» del pon­tile poco a nord del­la Casa Rossa (pon­tile chiu­so l’al­tra sera per­chè ritenu­to peri­colante dopo gli smot­ta­men­ti sui fon­dali del lago dovu­ti allo scari­co del mate­ri­ale del tun­nel) sono sta­ti smon­tate ieri mat­ti­na dai vig­ili del fuo­co, che per tut­to il giorno, a bor­do di due natan­ti, han­no lavo­ra­to nel gol­fo di Riva. Le bricole sono state spi­antate dal fon­dale e trasci­nate in por­to e quin­di a sec­co. Nat­u­ral­mente il pon­tile è rimas­to anco­ra bar­ri­er­a­to e inservi­bile, ma questo non ha per nul­la pre­oc­cu­pa­to l’am­min­is­trazione comu­nale, che ave­va già pre­vis­to (indipen­den­te­mente dale frane sub­ac­quee) la dis­mis­sione del­la strut­tura e la sua sos­ti­tuzione cn un pon­tile gal­leg­giante di cir­ca 40 metri, dota­to di passerelle per l’im­bar­co e lo sbar­co di passeg­geri ed equipag­gi. La pro­va di ques­ta «volon­tà» si tro­va da ven­erdì pomerig­gio parcheg­gia­ta nel cor­tile tra Tiffany e Roc­ca: è qui, infat­ti, che sono già state scar­i­cate molte com­po­nen­ti del pon­tile gal­leg­giante. Saran­no sal­date in cir­ca 15 giorni. Quin­di l’in­tero pon­tile sarà trasci­na­to alla Casa Rossa.

Parole chiave: