Tre giorni di sapore, tre giorni alla scoperta delle ricette della tradizione gastronomica trentina e, soprattutto, di quella altogardesana.

In riva al lago di Garda per impararne i sapori

03/10/2000 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
p.t.

Tre giorni di sapore, tre giorni alla scop­er­ta delle ricette del­la tradizione gas­tro­nom­i­ca trenti­na e, soprat­tut­to, di quel­la altog­a­rde­sana. Ques­ta la pro­pos­ta che, sul­l’on­da dei suc­ces­si ottenu­ti con le pas­sate edi­zioni del­l’inizia­ti­va, l’Apt Gar­da Trenti­no ha orga­niz­za­to nei cinque fine set­ti­mana che partono dal 13 otto­bre (ven­erdì, saba­to e domeni­ca). Sot­to l’at­ten­ta ed esper­ta gui­da di maestri cucinieri, infat­ti, nel­la grande cuci­na del­la scuo­la di for­mazione pro­fes­sion­ale alberghiera di Riva, i parte­ci­pan­ti ai cor­si potran­no sper­i­menta­re, preparare e gustare due menu tipi­ci del­la nos­tra tavola. Un som­me­li­er, inoltre, svel­erà loro i seg­reti dei pre­giati vini tren­ti­ni e, con­tem­po­ranea­mente fornirà loro ele­men­ti utili per otti­mi abbina­men­ti -cibo. I cor­sisti, inoltre, potran­no preno­tare in alcu­ni ris­toran­ti del­la zona che han­no ader­i­to all’inizia­ti­va e che pro­pon­gono anch’es­si piat­ti tipi­ci tradizion­ali. I mod­uli per l’is­crizione sono disponi­bili pres­so gli uffi­ci del­l’Apt, ma è pos­si­bile dare la pro­pria ade­sione anche attra­ver­so inter­net, col­le­gan­dosi con il sito dell’Apt.

Parole chiave: