Toscolano Maderno sceglie l’edilizia ecosostenibile.

In via Gozzile abitazioni del «futuro»

05/08/2007 in Attualità
Di Luca Delpozzo
A.LAF.

L’impresa edile But­turi­ni ha real­iz­za­to tre appar­ta­men­ti in via Gozzi, nel cen­tro stori­co, seguen­do il dis­ci­pli­nare impos­to per le case «pas­sive»: mas­si­ma coiben­tazione al fine di ridurre gli sprechi energetici.«Il prog­et­to si chia­ma Casa cli­ma – spie­ga Gian­car­lo But­turi­ni, tito­lare dell’azienda edile – ed è un modo di con­cepire le abitazioni nel rispet­to dell’ambiente vis­to che con­sumano l’80% in meno rispet­to alle case tradizion­ali. Le nuove tre abitazioni immet­ter­an­no nell’atmosfera 10 ton­nel­late di Co2 in meno ogni anno». I costi mag­gio­rati di real­iz­zazione sono larga­mente com­pen­sati dal risparmio ener­geti­co ann­uo: cir­ca 220 euro l’anno con­tro i cir­ca 1500 per una casa tradizionale. A breve le abitazioni ricev­er­an­no il riconosci­men­to per le case di Classe A.