Inaugurata a Desenzano del Garda la prima spiaggia per tutti del lago di Garda

Parole chiave: -
Di Redazione

È stata inaugurata ieri sera (sabato 4 luglio) la nuova “Spiaggia per tutti” presso il lido Spiaggia d’oro di Desenzano del Garda (Rivoltella), primo progetto pilota del lago di Garda con strutture, arredi e ausili volti a favorire l’accesso al lido e la discesa in acqua per tutti, “senza barriere”.

Un progetto fortemente voluto dall’amministrazione comunale desenzanese, realizzato con la partecipazione dell’Autorità di Bacino del lago di Garda e di Idro e grazie a un contributo regionale. «Una riqualificazione importante – ha sottolineato il sindaco Rosa Leso – che rende questo lido fruibile da parte di tutti, senza limiti, in attesa di inaugurare entro fine mese anche il nuovo stralcio di passeggiata. Opere da tempo necessarie per una città turistica come Desenzano del Garda».

Per garantire un adeguato servizio ai cittadini e agli ospiti della città, ha detto il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Rodolfo Bertoni, «e per rendere maggiormente accessibili le zone balneari del nostro territorio comunale (visto che su 8 km di costa desenzanese per ora ne abbiamo solo due fruibili), è stato inserito l’intervento di adeguamento del centro balneare Spiaggia d’oro con il progetto “Spiaggia per tutti”, grazie al quale abbiamo raddoppiato lo spazio dello stabilimento e allargato la parte balneare. Un grazie particolare va all’ufficio tecnico e alla ditta Poliedro di Gabriele Gilioli, per le opere edili e l’impiantistica, mentre il completamento della parte verde è stato curato dalla cooperativa Sole Sereno, a cui la gestione dello stabilimento è stata affidata con regolare bando pubblico».

«L’amministrazione comunale – ha aggiunto l’assessore Maurizio Maffi, con delega a porti e spiagge – si è resa immediatamente disponibile per concretizzare il progetto pilota “Spiaggia per tutti”, del valore di circa 40mila euro, finanziato dall’Autorità di bacino e dalla Regione Lombardia. Con orgoglio possiamo affermare che questo tipo di intervento è il primo che sarà realizzato Garda e si integra perfettamente con la nuova area. Ciò è stato possibile grazie al trasferimento delle competenze relative al demanio portuale all’Autorità di Bacino. Senza questa operazione non sarebbe stato possibile compiere investimenti come questo e anche realizzare il nuovo stralcio di passeggiata a lago e le manutenzioni ordinarie e straordinarie dei porti desenzanesi».

La struttura ampliata presso la Spiaggia d’oro, se prima aveva un’estensione di 40 mq ed era un piccolo chiosco, ora copre circa cento mq e si presenta come un elegante locale, curato nei dettagli con ampia terrazza-solarium. Lo stabilimento è dotato di servizi (bagni, spogliatoi e docce) e di un nuovo bar con spazi accessori (antibagno, spogliatoio e servizi igienici per il personale), più un locale magazzino per il ricovero di attrezzature balneari, sedie e ausili per l’ingresso in acqua di persone disabili.

Il costo complessivo dell’intervento è di 150mila euro, di cui 105mila a carico del Comune di Desenzano e 45mila per la parte di competenza dell’Autorità di bacino, compresi gli ausili. L’Autorità di bacino del lago di Garda e di Idro, con fondi regionali, ha infatti contribuito al progetto realizzando le opere necessarie per consentire l’accesso alla spiaggia da parte di persone con difficoltà motorie e favorire la loro entrata in acqua senza ostacoli, dotando il centro balneare di idonee e particolari carrozzine e di uno scivolo.

Anche il parco del ristorante Spiaggia d’oro è stato ripulito e messo in sicurezza, adibito per ora a “dog beach” e aperto durante il giorno, in attesa di affidare la struttura a un privato per la riapertura del locale.

 

 

Francesca Gardenato
Parole chiave: -

Commenti

commenti