Materialmente se la sono fatta da soli

Inaugurata la nuova sede dei pompieri

19/12/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
r.s.

Deposti caz­zuole e pen­nel­li, i pom­pieri in grande spolvero, domeni­ca mat­ti­na han­no inau­gu­ra­to la loro nuo­va sede. Se la sono costru­i­ta, infat­ti, da soli con ammirev­ole impeg­no, la loro caser­ma. Ovvi­a­mente con l’aiu­to finanziario del Comune. L’ac­cor­do, dopo qualche con­trasto iniziale defin­i­ti­va­mente appi­ana­to, prevede­va del resto che in cam­bio del­lo sgombero defin­i­ti­vo del pic­co­lo edi­fi­cio fino­ra uti­liz­za­to, i pom­pieri potessero trasferir­si al pri­mo piano del­la depen­dance del­l’ex Colo­nia Pavese. Dove tra l’al­tro già occu­pano una parte del piano ter­ra, che pure sarà quan­to pri­ma ristrut­tura­to per adibir­lo a mag­a­zz­i­no e garage. Il risul­ta­to è una nuo­va sis­temazione più con­facente alle esi­gen­ze del cor­po e più deco­rosa e mod­er­na. Sep­pure tem­po­ranea, come ha ricorda­to il sin­da­co Paro­lari. Nei pro­gram­mi del­l’am­min­is­trazione comu­nale, c’è sem­pre in vista (ma si pre­sume con tem­pi lunghi d’at­te­sa) la costruzione defin­i­ti­va di una nuo­va caser­ma al di fuori del par­co del­la Pavese. E pure il vec­chio edi­fi­cio del­la depen­dance dovrà trovare alla fine un suo des­ti­no e uti­liz­zazione, pri­ma che crol­li a pezzi come l’ed­i­fi­cio cen­trale. Alla cer­i­mo­nia del taglio del nas­tro, han­no nat­u­ral­mente pre­sen­zi­a­to la giun­ta comu­nale e numerosi cittadini.