Inaugurata oggi la 60ª Fiera di Lonato del Garda

Di Redazione

La 60ª edi­zione del­la Fiera regionale agri­co­la, arti­gianale e com­mer­ciale vince la sfi­da del salame più grande del mon­do, con un insac­ca­to gigante del peso di 492 kg. Un mega real­iz­za­to dai macel­lai lonate­si, cap­i­ta­nati da Ste­fano Savol­di e con la super­vi­sione del ris­tora­tore Mari­no Damon­ti, che han­no pesato pub­bli­ca­mente il salame gigante e super­a­to il record prece­dente di 375 kg. Per real­iz­zare il mega “osso del­lo stom­a­co”, Deco Lonatese, sono state cucite a mano 80 vesci­che di maiale poi riem­pite in piaz­za, da ques­ta mat­ti­na alle 10, con la carne di maiale impas­ta­ta e innaf­fi­a­ta di grap­pa (il vero seg­re­to del salame lonatese) e alcu­ni pezzi di osso del­lo ster­no, da cui deri­va il nome del salume.

Men­tre l’os de stomèch veni­va prepara­to con maes­tria davan­ti alla curiosità dei pas­san­ti, alle 11 di oggi – saba­to 20 gen­naio – è sta­to taglia­to il nas­tro del­la ses­san­tes­i­ma fiera alla pre­sen­za delle autorità civili, mil­i­tari e reli­giose, con la benedi­zione del par­ro­co don Osval­do Checchini.

Il vicepres­i­dente del­la provin­cia Andrea Rat­ti, inter­venu­to alla cer­i­mo­nia, ha sot­to­lin­eato «l’importanza del comi­ta­to orga­niz­za­tore e dei volon­tari che han­no reso pos­si­bile la fiera in ques­ta e nelle pas­sate edi­zioni». Com­pli­men­ti anche da parte dell’assessore regionale , che ha por­ta­to il salu­to del pres­i­dente del­la regione Rober­to Maroni ed evi­den­zi­a­to come «ques­ta sia una fiera che ha saputo rin­no­var­si nel tem­po, un momen­to in cui si ritro­va un’intera comu­nità, non a caso è la pri­ma dell’anno… La vital­ità di ques­ta fiera ci dice che la glob­al­iz­zazione non sig­nifi­ca dimen­ti­care se stes­si, ma si è com­pet­i­tivi se si val­oriz­za la pro­pria dif­feren­za, la pro­pria sto­ria, un val­ore sem­pre più rad­i­ca­to nel territorio».

Sul sig­ni­fi­ca­to del­la fiera come espres­sione di una comu­nità uni­ta ha pun­ta­to anche il sin­da­co lonatese : «La nos­tra ammin­is­trazione – ha det­to – desidera ringraziare tutte quelle per­sone, diret­tori e pres­i­den­ti del comi­ta­to fiera, che negli anni pas­sati fino a oggi si sono impeg­nati a real­iz­zare e far crescere la ker­messe che oggi conos­ci­amo e che ci accin­giamo a inau­gu­rare per la ses­san­tes­i­ma edi­zione e che domani mat­ti­na pre­mier­e­mo in un even­to a loro ded­i­ca­to (alle 10.15 in munici­pio, ndr). Lona­to del Gar­da, comu­nità viva e vivace con le sue frazioni, le numerose asso­ci­azioni e la dedi­zione nelle attiv­ità di volon­tari­a­to, si fa anco­ra più accogliente e fes­tosa nei giorni del­la Fiera. Sono momen­ti come questi, di ered­ità cul­tur­ale forte e di con­ti­nu­ità con il nos­tro pas­sato, che raf­forzano il nos­tro essere comu­nità e rav­vi­vano l’orgoglio di essere lonate­si, con tutte le nos­tre eccel­len­ze, gas­tro­nomiche, cul­tur­ali e sportive. Ci auguri­amo che le migli­a­ia di ospi­ti che come sem­pre aspet­ti­amo a Lona­to durante il lun­go fine set­ti­mana del­la Fiera, speran­do nel­la clemen­za del meteo, tro­vi­no non solo la con­sue­ta accoglien­za, ma lo spir­i­to di comu­nità uni­ta, con la grande bellez­za che è nei nos­tri luoghi e nelle nos­tre tradizioni».

Pre­sen­ti alla cer­i­mo­nia inau­gu­rale, illu­mi­na­ta da un piacev­ole sole, anche vari rap­p­re­sen­tan­ti dei comu­ni lim­itrofi. La pros­egue fino a domani sera con una gior­na­ta car­i­ca di appun­ta­men­ti. Si è svolto oggi pomerig­gio il Palio di Sant’Antonio abate, vin­to dal­la frazione di Sede­na, segui­ta da Lona­to Cen­tro e Maguz­zano-Bar­cuzzi. Ques­ta sera alle 21 Teatro Italia si ter­rà il con­cer­to con Bandafaber. Domani pomerig­gio alle 17 ci saran­no le con­suete pre­mi­azioni dei con­cor­si del miglior salame e del chisöl più buono.

 

PROGRAMMA DI DOMANI — 60ª FIERA DI LONATO

DOMENICA 21 GENNAIO
Ore 9.00: Aper­tu­ra stand del­la 60ª Fiera regionale di Lona­to del Garda.
Ore 9.00–20.00: mostra “Non solo vinile — Market”presso aula Magna Scuole Medie Via Tarel­lo, espo­sizione dell’Associazione arma aero­nau­ti­ca nucleo di Lona­to, mostra pit­tori lonate­si, espo­sizione sta­t­i­ca di mod­el­lis­mo, mostra fotografi­ca su Lona­to a cura del­la Pro Loco con la col­lab­o­razione dell’Amministrazione comu­nale pres­so la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” Via Galilei e mostra artisti “hob­bisti” lonate­si pres­so il palas­port aule interne.
Ore 9.00–20.00: espo­sizione dinam­i­ca mod­el­lis­mo pres­so piaz­za­le Palasport.
Ore 9.00–20.00: mostra d’epoca del ciclo, moto­ci­clo e ricam­bi in col­lab­o­razione con “Ves­pa Club Sirmione”, pres­so palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei).
Ore 9.00–20.00: anti­ca fat­to­ria pres­so il piaz­za­le dell’Istituto di Istruzione Supe­ri­ore “L. Cere­b­otani”. Un tuffo nel pas­sato con rap­p­re­sen­tazione del­la vita con­tad­i­na di un tempo.
Ore 9.00: esi­bizione di motove­icoli Ves­pa a cura del “Ves­pa Club Sirmione” con prove pres­so area anti­s­tante la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (via Galilei).
Ore 10.00–20.00: mostra dell’Agricoltura “Immag­i­ni che rac­con­tano. Sto­ria e cul­tura del nos­tro pas­sato” di Cesare Mor Sta­bili­ni: pres­so Palaz­zo Zam­bel­li, Sala degli Spec­chi. Ingres­so gratuito.
Ore 10.00–12.00 (ulti­ma sali­ta): aper­tu­ra del­la Torre Civi­ca di Lona­to del Gar­da a cura dell’associazione “La Pola­da”. Ingres­so gratuito.
Ore 10.00: benedi­zione dei trat­tori pres­so l’area Busi, seguirà pro­ces­sione con per­cor­so: via  Mon­te­bel­lo, Bor­go Clio e Via Barzoni.
Ore 10.00: inizio gare gas­tro­nomiche “El salam pö bù de Lunà” (val­u­tazione miglior salame) e “El chisöl de la mé nóna” (val­u­tazione miglior chisöl) alla pre­sen­za del mae­stro norcino.