Inaugurata questa mattina la 59ª Fiera regionale di Lonato del Garda

Di Redazione

Baci­a­ta dal sole e accom­pa­g­na­ta dal­la musi­ca del­la Ban­da cit­tad­i­na l’inaugurazione del­la 59ª Fiera regionale  agri­co­la, arti­gianale e com­mer­ciale di Lona­to del Gar­da, che ha aper­to i bat­ten­ti ieri pomerig­gio e pros­egue fino a domani sera. «Un even­to che rap­p­re­sen­ta la tradizione, il ter­ri­to­rio e i val­ori lonate­si, coni­u­gan­do il sen­so di comu­nità con l’economia locale», come ha sot­to­lin­eato il sin­da­co Rober­to Tar­dani.

Ques­ta mat­ti­na, saba­to 14 gen­naio, era­no pre­sen­ti al taglio del nas­tro numerose autorità civili (nazion­ali e locali), reli­giose e mil­i­tari. Oltre al sin­da­co Tar­dani, sono inter­venu­ti al micro­fono la pres­i­dente del­la Comu­nità del Gar­da on. Mari­astel­la Gelmi­ni, gli onorevoli Ste­fano Borgh­e­si e Giuseppe Romele e il dep­u­ta­to ed europar­la­mentare Ste­fano Maullu.

«I volon­tari incar­nano il sen­so dell’essere comu­nità – ha det­to il sin­da­co Tar­dani, pres­i­dente del comi­ta­to orga­niz­za­tore –, sono il motore del­la fiera e rap­p­re­sen­tano la nos­tra comu­nità. Per questo a inau­gu­rar­la sono pro­prio loro: i com­po­nen­ti del comi­ta­to fiera gui­dati da Davide Bol­lani».

«Un’edizione for­tu­na­ta, baci­a­ta dal sole», ha rimar­ca­to l’onorevole Gelmi­ni: «I miei com­pli­men­ti all’amministrazione comu­nale, al sin­da­co Tar­dani e alla sua giun­ta, ma soprat­tut­to agli orga­niz­za­tori e volon­tari. La Fiera di Lona­to rap­p­re­sen­ta una tradizione e ha una duplice valen­za: è un modo per risco­prire il bel­lo del­la comu­nità e un’occasione di fes­ta, ma è soprat­tut­to un’occasione di pro­mozione di un ter­ri­to­rio ric­co di eccel­len­ze, come quel­lo lonatese e del lago di Gar­da». L’augurio, ha con­clu­so Mari­astel­la Gelmi­ni, «è che ques­ta edi­zione por­ti bene a Lona­to e a tut­ta l’economia locale».

I cir­ca 7.000 metri qua­drati di area espos­i­ti­va rap­p­re­sen­tano una stra­or­di­nar­ia vet­ri­na per i prodot­ti del com­pren­so­rio, per l’agricoltura, l’artigianato e il com­mer­cio. La man­i­fes­tazione ospi­ta cir­ca 250 stand in un cir­cuito fieris­ti­co stra­or­di­nario e quest’anno, su viale Roma, trovano spazio anche quat­tordi­ci truck spe­cial­iz­za­ti nel­lo street­food, novità che dà spazio a sapori e tipic­ità enogas­tro­nomiche del Bel­paese.

In piaz­za Mar­tiri del­la lib­ertà, dinanzi al munici­pio, troneg­gia l’osso del­lo stom­a­co da guinnes dei pri­mati: un insac­ca­to gigante di ben 239 kg, prepara­to dai macel­lai lonate­si e pesato pub­bli­ca­mente, dopo essere sta­to traina­to per la fiera da due splen­di­di asi­ni bianchi dell’asinara.

La man­i­fes­tazione con­tin­ua fino a domani sera, sec­on­do il pro­gram­ma. In par­ti­co­lare, domat­ti­na alle 11 è pre­vista la cor­sa con l’osso del­lo stom­a­co. Alle 11.30 e alle 16 la degus­tazione gra­tui­ta di risot­to con l’os de stomèch servi­to dagli alpi­ni sot­to il por­ti­co del munici­pio. Dalle 14.30 si ter­rà il Palio di Sant’Antonio, in cui i rap­p­re­sen­tan­ti delle frazioni si sfider­an­no in giochi d’altri tem­pi, in piaz­za Mat­teot­ti; alle 17.30 pre­mi­azione delle gare gas­tro­nomiche “El salam pö bù de Lunà” e “El chisöl de la mé nóna” pres­so il por­ti­ca­to del comune. Alle 16.30 sarà repli­ca­ta anche la let­tura sceni­ca ded­i­ca­ta all’agronomo lonatese “Camil­lo Tarel­lo”, a cura del­la Com­pag­nia teatrale “I Lonate­si”.

Ulti­mo atto del­la fiera sarà la tradizionale benedi­zione degli ani­mali, sul sagra­to del­la chiesa di S.Antonio abate, mart­edì 17 gen­naio alle 14.30.

 

DOMENICA 15 GENNAIO
Ore 9.00: aper­tu­ra stand del­la 59ª Fiera Regionale di Lona­to del Gar­da.
Ore 9.00: 33ª “Quater pass a Lunà” pres­so il Cen­tro sporti­vo Lona­to 2.
Ore 9.00–20.00: mostre ed espo­sizioni — I edi­zione collezion­isti in Fiera “Queen. We are the cham­pi­ons”, mostra dal tito­lo “I Van­geli di Verona” a cura di Gian­bat­tista Grazi­oli, espo­sizione dell’Associazione arma aero­nau­ti­ca nucleo di Lona­to, mostra pit­tori lonate­si, espo­sizione sta­t­i­ca di mod­el­lis­mo, mostra fotografi­ca su Lona­to a cura del­la Pro Loco pres­so la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” Via Galilei e mostra artisti “hob­bisti” lonate­si pres­so il Palas­port.
Ore 9.00–12.00: Pres­so la Fon­dazione Madon­na del Cor­lo: spazio ded­i­ca­to ai prog­et­ti “Yoga del­la Risa­ta” e “Mas­sag­gio Sonoro” sala ani­mazione; ate­lier per­ma­nente, rap­p­re­sen­tazione dei “mestieri di una vol­ta” nel gia­rdi­no del­la Fon­dazione.
Ore 9.00–20.00: “Ate­lier di moda dagli anni ’20 agli anni ’50/’60” pres­so la Casa di riposo “Fon­dazione Madon­na del Cor­lo” sup­por­t­a­to da una Mostra Fotografi­ca del­la fan­ci­ullez­za degli ospi­ti del­la strut­tura.
Ore 9.00–20.00: espo­sizione dinam­i­ca mod­el­lis­mo pres­so piaz­za­le Palas­port.
Ore 9.00–20.00: mostra d’epoca del ciclo, moto­ci­clo e ricam­bi in col­lab­o­razione con “Ves­pa Club Sirmione”, pres­so palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei).
Ore 9.00–20.00: Anti­ca fat­to­ria pres­so il piaz­za­le dell’Istituto di Istruzione Supe­ri­ore “L. Cere­b­otani”. Un tuffo nel pas­sato con rap­p­re­sen­tazione del­la vita con­tad­i­na di un tem­po.
Ore 9.00: esi­bizione di motove­icoli Ves­pa a cura del “Ves­pa Club Sirmione” con prove pres­so area anti­s­tante la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (via Galilei).
Ore 9.30–20.00: esi­bizione non com­pet­i­ti­va di veicoli 4x4 e quad orga­niz­za­ta dal “Club Leones­sa 4x4” di Bres­cia pres­so il “Fon­do agri­co­lo Salmis­ter” (area adi­a­cente la nuo­va roton­da di fronte al cen­tro polifun­zionale “La Roc­ca”).
Ore 10.00 — 20.00: Mostra degli Antichi Semi e del­la Bio Agri­coltura: lab­o­ra­tori di auto­pro­duzione ed espo­sizioni sul tema pres­so Palaz­zo Zam­bel­li. Ingres­so gra­tu­ito, even­ti a suc­ces­sione durante tut­ta l’intera gior­na­ta.
Ore 10.00: lab­o­ra­to­rio di pan­i­fi­cazione con pas­ta madre pres­so il Cor­tile di Palaz­zo Zam­bel­li (Bib­liote­ca) a cura dell’Associazione Ver­so il Des Bas­so Gar­da. Parte­ci­pazione gra­tui­ta.
Ore 10.00–12.00 (ulti­ma sali­ta): aper­tu­ra del­la Torre Civi­ca di Lona­to del Gar­da a cura dell’associazione “La Pola­da”. Ingres­so gra­tu­ito.
Ore 10.00: benedi­zione dei trat­tori pres­so l’area Busi, seguirà pro­ces­sione con per­cor­so: Via Mon­te­bel­lo, Bor­go Clio e Via Bar­zoni.
Ore 10.00: inizio gare gas­tro­nomiche “El salam pö bù de Lunà” (val­u­tazione miglior salame) e “El chisöl de la mé nóna” (val­u­tazione miglior chisöl) alla pre­sen­za del mae­stro nor­ci­no.
Ore 10.00: aper­tu­ra man­i­fes­tazione nel cen­tro stori­co con la parte­ci­pazione delle frazioni lonate­si, dei com­mer­cianti, delle aziende agri­cole e delle asso­ci­azioni. Enogas­trono­mia con ven­di­ta e degus­tazioni gra­tu­ite e intrat­ten­i­men­ti per bam­bi­ni.
Ore 11.00: lab­o­ra­to­rio di saponifi­cazione da oli di scar­to pres­so il Cor­tile di Palaz­zo Zam­bel­li (Bib­liote­ca) a cura dell’Associazione Ver­so il Des Bas­so Gar­da. Parte­ci­pazione gra­tui­ta.
Ore 11.00: cor­sa con l’“os de stomèch”.
Ore 11.30: degus­tazione gra­tui­ta di “risot­to con os de stòmech”, cuci­na­to dagli Alpi­ni del­la Sezione di Lona­to, pres­so Piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà.
Ore 13.00–14.00: iscrizioni 4ª Gim­cana Vespis­ti­ca pres­so l’area anti­s­tante la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Inizio gara ore 14.00.
Ore 14.00–17.00 (ulti­ma sali­ta): aper­tu­ra del­la Torre Civi­ca di Lona­to del Gar­da a cura dell’associazione “La Pola­da”. Ingres­so gra­tu­ito.
Ore 14.30: sfi­la­ta delle squadre parte­ci­pan­ti al Palio di Sant’Antonio con parten­za dal­la Chiesa di Sant’Antonio e arri­vo in piaz­za Mat­teot­ti.
Ore 14.45: Palio di Sant’Antonio in piaz­za Mat­teot­ti — Torre Civi­ca (in caso di piog­gia l’evento si svol­gerà all’interno del Palas­port di Lona­to del Gar­da Via Regia Anti­ca 51). Sfi­da con giochi d’altri tem­pi in abiti d’epoca, tra le squadre rap­p­re­sen­tan­ti le frazioni lonate­si. A seguire sfi­la­ta dei parte­ci­pan­ti per le vie del cen­tro stori­co.
Ore 15.00: lab­o­ra­to­rio di pan­i­fi­cazione con pas­ta madre pres­so il Cor­tile di Palaz­zo Zam­bel­li (Bib­liote­ca) a cura dell’Associazione Ver­so il Des Bas­so Gar­da. Parte­ci­pazione gra­tui­ta.
Ore 16.00: lab­o­ra­to­rio di saponifi­cazione da oli di scar­to pres­so il Cor­tile di Palaz­zo Zam­bel­li (Bib­liote­ca) a cura dell’Associazione Ver­so il Des Bas­so Gar­da. Parte­ci­pazione gra­tui­ta.
Ore 16.00–17.00: Sfi­la­ta abiti e acconcia­ture d’epoca nel­la sala del repar­to di Cure inter­me­die pres­so la Fon­dazione Madon­na del Cor­lo, a seguire pic­co­lo rin­fres­co.
Ore 16.00: degus­tazione gra­tui­ta di “risot­to con òs de stòmech”, cuci­na­to dagli Alpi­ni del­la sezione di Lona­to, pres­so Piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà.
Ore 16.30: let­tura sceni­ca ded­i­ca­ta all’agronomo lonatese “Camil­lo Tarel­lo” nel­la Sala Celesti (Sala Con­sil­iare del Comune di Lona­to) a cura del­la Com­pag­nia “I Lonate­si”, prog­et­to e regia di Pietro Arrigo­ni, testo del­la prof.ssa Emil­ia Nic­coli. Ingres­so gra­tu­ito.
Ore 16.30: pre­mi­azione nell’ambito del­la mostra d’epoca del ciclo, moto­ci­clo e ricam­bi in col­lab­o­razione con “Ves­pa Club Sirmione”, pres­so la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei).
Ore 17.00: pre­mi­azione delle gare gas­tro­nomiche “El salam pö bù de Lunà” e “El chisöl de la mé nóna” pres­so il por­ti­ca­to del comune in piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà, con assag­gi gra­tu­iti dei prodot­ti in con­cor­so.
Ore 18.00: con­cer­to di musi­ca clas­si­ca, ensem­ble di chi­tarre del­la Scuo­la di Musi­ca “Pao­lo Chimeri” nel­la Sala Celesti del palaz­zo comu­nale in Piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà.
Ore 18.30: S. Mes­sa in Basil­i­ca minore.
Ore 20.00: chiusura del­la 59ª Fiera Regionale di Lona­to del Gar­da.

MARTEDÌ 17 GENNAIO
Ore 14.30: tradizionale benedi­zione degli ani­mali sul sagra­to del­la Chiesa di S. Anto­nio Abate e con­seg­na di medaglia ricor­do in piaz­za Mat­teot­ti — Torre civi­ca.