Inaugurata a Sirmione, Palazzo Callas, la mostra fotografica “Marry the night” di Carlo Verri

10/07/2016 in Attualità, Mostre
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

80 fotografie, rig­orosa­mente in bian­co e nero, saran­no le pro­tag­o­niste del­la mostra “Mar­ry the night — Ritrat­ti di gran­di jazz­isti nelle fotografie di Car­lo Ver­ri”, inau­gu­ra­ta ieri nel Palaz­zo Callas. Pre­sen­ti oltre all’au­tore il sin­da­co Alessan­dro Mat­tin­zoli, l’asses­sore regionale ,  l’asses­sore al tur­is­mo del comune di Sirmione Mau­ro Caroz­za, il pres­i­dente Ass. Alber­ga­tori Fabio Barel­li introdot­ti da Michele Nocera. Ques­ta mostra sarà l’evento dell’estate: un eccezionale con­nu­bio di emozioni e musi­ca, dal 9 luglio al 4 set­tem­bre pres­so Palaz­zo Callas Exhi­bi­tions in piaz­za Car­duc­ci, a entra­ta lib­era.

Il respiro inter­nazionale di Sirmione è per­fet­to per ospitare una gal­le­ria di stra­or­di­nar­ie immag­i­ni di musicisti jazz colti nell’intensità del­la per­for­mance artis­ti­ca o nell’atmosfera più rilas­sa­ta del dietro le quinte. Le fotografie sono state scat­tate nell’arco d’un trenten­nio di car­ri­era da Car­lo Ver­ri, fotografo pro­fes­sion­ista, appas­sion­a­to di musi­ca e di spet­ta­co­lo. Col­lab­o­ran­do con le più pres­ti­giose riv­iste del set­tore, Ver­ri ha per­cor­so per trent’anni tut­ta l’Europa seguen­do i più impor­tan­ti fes­ti­val e con­cer­ti jazz del con­ti­nente. Lun­go le pareti delle sale ver­ran­no esposti cir­ca 80 ritrat­ti di grande impat­to emo­ti­vo, in bian­co e nero in for­ma­to 60x40 cm. Intense impres­sioni che ci immer­gono negli anni ruggen­ti del genere musi­cale più black e in note che nascono da una mal­in­con­i­ca lib­ertà del­lo spir­i­to.

 

Parole chiave: