Inaugurate al Vittoriale le mostre pittoriche di Shuhei Matsuyama e Martino Zanetti con l’Arciduca d’Austria

21/10/2016 in Attualità
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

A dare il via all’in­ten­sa gior­na­ta il con­veg­no Vasi_Comunicanti che, nell’ambito del­la terza edi­zione di “d’Annunzio e i Gia­r­di­ni di Pan”, ha anal­iz­za­to il ruo­lo “dinam­i­co” del Pae­sag­gio nel­la vita dell’uomo, rac­coglien­do diverse espe­rien­ze mat­u­rate dal rap­por­to in evoluzione tra natu­ra, pae­sag­gio, uomo e ambiente.

A seguire l’apertura di “SHIN-ON, mostra dell’artista giap­ponese Shuhei Mat­suya­ma. Par­tendo da un’intuizione filosofi­ca, Mat­suya­ma dipinge lo Shin-on, ovvero il suono delle cose, quel­la musi­ca che le orig­i­na e le esprime. I suoi lavori sono esposti in una loca­tion asso­lu­ta­ment inno­v­a­ti­va quale il ven­tre del­la Nave Puglia, per la pri­ma vol­ta acces­si­bile al pubblico.

Infine Mar­ti­no Zanet­ti — il grande indus­tri­ale del caf­fè Haus­brandt Tri­este 1892, artista e collezion­ista che ha dona­to al Vit­to­ri­ale la più vas­ta collezione di inedi­ti mai real­iz­za­ta su d’Annunzio – ha inau­gu­ra­to la per­son­ale “Mar­ti­no Zanet­ti e i suoi col­ori” a Vil­la Mirabel­la

Ospi­ti d’onore all’in­au­gu­razione del­la mostra di Zanet­ti nien­te­meno che Markus Hab­s­burg — Lothrin­gen e con­sorte rispet­ti­va­mente Arcid­u­ca e Arciduches­sa d’Austria.

ph ldp

Parole chiave: