Inaugurati il nuovo percorso e la stele commemorativa al Massadrino

Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

In occa­sione del 70° anniver­sario del­la Lib­er­azione, ieri pomerig­gio (saba­to 25 aprile), l’amministrazione comu­nale di Desen­zano del Gar­da ha inau­gu­ra­to il nuo­vo sen­tiero Madergna­go-Mas­sadri­no e scop­er­to il cip­po com­mem­o­ra­ti­vo, pos­to al ter­mine del per­cor­so. La breve cer­i­mo­nia si è svol­ta in chiusura del­la cam­mi­na­ta che ha vis­to la parte­ci­pazione di numerosi cit­ta­di­ni, alla pre­sen­za del sin­da­co e dei rap­p­re­sen­tan­ti dell’Anpi di Desen­zano e del­lo Spi Cgil di Bres­cia, che ne ha finanzi­a­to la real­iz­zazione.

La stele è posizion­a­ta in local­ità Mas­sadri­no, nel pun­to di arri­vo del nuo­vo per­cor­so sul Monte Corno (Madergna­go — Mas­sadri­no) e ricor­da la battaglia com­bat­tuta in local­ità Fab­bri­ca di Mas­sadri­no, il 27 aprile 1945, in cui perse la vita anche il par­ti­giano Ange­lo Mem­i­ni.

Parole chiave: