LA REGATA. Gli interventi alla manifestazione velica di domenica

Incidenti e un ferito al «Gorla». In 8 soccorsi dalle motovedette

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Grande spet­ta­co­lo ma anche qualche inci­dente e momen­ti di pau­ra in occa­sione del , la grande rega­ta vel­i­ca dis­pu­ta­ta domeni­ca sul Gar­da. Le motovedette del­la , dei e del­la sono state chia­mate a un superla­voro per garan­tire la sicurez­za del cam­po di rega­ta e l’incolumità dei parte­ci­pan­ti, e non sono man­cati alcu­ni provvi­den­ziali inter­ven­ti di salvataggio.La Guardia di Finan­za in par­ti­co­lare infor­ma che con il pro­prio mez­zo nau­ti­co ha provve­du­to al soc­cor­so di otto per­sone nel giorno del­la com­pe­tizione, una delle quali ha dovu­to ricor­rere alle cure dei san­i­tari del 118.Il pri­mo inter­ven­to delle Fiamme gialle si è ver­i­fi­ca­to alle 9 di domeni­ca, e ha riguarda­to il tri­mara­no a vela «Pro­car Bmw-Toscolano Mader­no», entra­to in col­li­sione con un’altra bar­ca in gara.Nella pop­pa del mul­ti­scafo si è aper­ta una fal­la, la bar­ca ha com­in­ci­a­to a imbar­care acqua, ma pri­ma che le cose potessero met­ter­si male è inter­venu­ta la motovedet­ta, che dopo aver ver­i­fi­ca­to che non ci fos­sero fer­i­ti, ha traina­to il tri­mara­no in por­to, a Castelletto.Poco dopo un’altra imbar­cazione, che ave­va dis­al­ber­a­to, ha richiesto soc­cor­so non solo per la manovra­bil­ità com­pro­mes­sa, ma anche per­chè un mem­bro dell’equipaggio era fer­i­to, essendo sat­to col­pi­to alla tes­ta dal ced­i­men­to dell’albero. Dif­fi­cile la manovra, anche per­chè in quel momen­to spi­ra­va un forte ven­to da nord e il lago era mosso. Ma tut­to ha fila­to lis­cio anche gra­zie all’abilità del per­son­ale. Il fer­i­to è sta­to imbar­ca­to sul­la motovedet­ta del­la Finan­za e da qui su quel­la del­la Cap­i­tane­r­ia di por­to, dove era pre­sente il per­son­ale del 118.

Parole chiave: -