Oggi 1 marzo nell’ambito del corso di formazione per operatori culturali sul territorio gardesano organizzato dalla Federazione delle associazioni gardesane si terrà il primo di una serie di «Incontri con l’autore» sulla storia locale

Incontri dedicati alla storia: la parola a Tosi

Di Luca Delpozzo
r.d.

Oggi 1 mar­zo nell’ambito del cor­so di for­mazione per oper­a­tori cul­tur­ali sul ter­ri­to­rio garde­sano orga­niz­za­to dal­la Fed­er­azione delle asso­ci­azioni garde­sane — Cul­tura ambi­ente e finanzi­a­to dal­la Regione, si ter­rà il pri­mo di una serie di «Incon­tri con l’autore» sul­la sto­ria locale. Le con­feren­ze si svol­ger­an­no a Desen­zano al Cen­tro sociale di via Castel­lo 80, e saran­no aperte al pub­bli­co, oltre nat­u­ral­mente agli allievi che fre­quen­tano il cor­so di for­mazione. Quel­lo odier­no sarà il pri­mo di cinque incon­tri in scalet­ta, men­tre un’altra serie si svol­gerà a Salò nel palaz­zo Fan­toni. Il pri­mo appun­ta­men­to avrà come tema «Desen­zano del Gar­da» e ad illus­trare la sto­ria, l’economia, l’ambiente di ques­ta local­ità è sta­to chiam­a­to Giuseppe Tosi già noto per una serie impor­tante di mono­grafie pub­bli­cate dal 1983 a oggi, sem­pre di argo­men­to desen­zanese. Si ricor­da in par­ti­co­lare la «Chiesa di San­ta Maria Mad­dale­na» pub­bli­ca­to nel 1983 con ristam­pa e sec­on­da edi­zione nel 1986, «Desen­zano ’900» (1987), la chiesa di San Gio­van­ni Decol­la­to in Desen­zano del Gar­da (1990), San­ta Maria in Senioribus (1991) ed infine l’anno scor­so le chiese dimen­ti­cate del ter­ri­to­rio di Desen­zano. Suoi con­tribu­ti di carat­tere stori­co sono appar­si inoltre su vari peri­od­i­ci. E’ uno stori­co ver­sa­tile e dal­la nar­razione flu­i­da e avvin­cente. Il cor­so del­la Fed­er­azione asso­ci­azioni garde­sane è diret­to dal pro­fes­sor Gian­pietro Bro­gi­o­lo. È pos­si­bile comunque con­sultare il pro­gram­ma det­taglia­to su inter­net clic­can­do sul sito www.federgarda.org.