Il «Grimm» si confronta con il vescovo

Incontro a Esenta il 5 ottobre

28/09/2002 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Lonato

Don Ser­afi­no Ronchi lan­cia un mes­sag­gio per chia­mare a rac­col­ta i volon­tari del Grimm (Grup­po d’im­peg­no mis­sion­ario), le rispet­tive famiglie, quan­ti aderiscono alle adozioni a dis­tan­za e gli ami­ci sosten­i­tori. Saba­to 5 otto­bre, nel­la sede del­l’as­so­ci­azione a Esen­ta di Lona­to, si ter­rà un con­veg­no su «Volon­tari­a­to mis­sion­ario laico e campi di lavoro». Il sodal­izio fonda­to dal sac­er­dote ha por­ta­to a ter­mine un altro anno d’at­tiv­ità «ascoltan­do il gri­do dei poveri del mon­do». «Set­tem­bre — ricor­dano gli orga­niz­za­tori — è il mese delle ver­i­fiche e del­la ripresa. Qualche numero può aiutare a capire meglio la mole di lavoro svolto. Nel 2002 sono entrati a far parte del Grimm 58 nuovi volon­tari; abbi­amo rag­giun­to e super­a­to gli otto­cen­to bam­bi­ni adot­tati, pro­muoven­do la dis­tribuzione di 20 mila cal­en­dari. Abbi­amo effet­tua­to — con­tin­u­ano nel­l’e­len­co — inter­ven­ti in otto diverse mis­sioni. Montes Claros e Peabirù in Brasile, Las Clar­i­tas e Tumer­e­mo in Venezuela, Mar­racuene in Mon­zam­bi­co, in Alba­nia, Wam­ba in Kenia, nel Tchad, in Guinea Bis­sau e nel­la Repub­bli­ca Demo­c­ra­t­i­ca del Con­go (ex Zaire). È sta­to orga­niz­za­to un cor­so di for­mazione fre­quen­ta­to da ottan­ta gio­vani, si sono tenu­ti due con­cer­ti a e Pasqua e incre­men­ta­to l’at­tiv­ità agri­co­la del­la Fazen­da Esper­an­za di Sucupuria in Brasile invian­do una rus­pa, un trat­tore e un rimor­chio». All’incontro del 5 otto­bre parteciper­an­no il vesco­vo di Bres­cia mon­sign­or Giulio San­guineti e una deci­na di mis­sion­ari. Il pro­gram­ma prevede gli inter­ven­ti di padre Ettore Dot­ti, don Gigi Gueri­ni, don Felice Bon­tem­pi, suor Eurides da Lima, del vesco­vo San­guineti e di Gian­fran­co Gras­sel­li. Quin­di la con­cel­e­brazione, pre­siedu­ta da padre Edoar­do Rota, supe­ri­ore del­la Sacra Famiglia di Mar­ti­nen­go, durante la quale saran­no con­seg­nati riconosci­men­ti ai volon­tari più impeg­nati: Mario Bres­ciani (10 campi di lavoro), Bruno Loren­zi­ni (11), Daniele Romel­li (21) e Luig­i­no Vin­cen­ti (13). Quin­di cena in canonica.

Parole chiave: