Bed & breakfast all’italiana. Come realizzarlo

Incontro in municipio

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
a.j.

Il bed and break­fast all’italiana ha trova­to accoglien­za nell’entroterra garde­sano e del Monte . L’associazione cul­tur­ale e di pro­mozione sociale Ospi­tal­ità Bal­dog­a­r­da può già con­tare su una trenti­na di asso­ciati, pron­ti, buona parte, nell’offrire al tur­ista e viag­gia­tore un ospi­tal­ità che si stac­ca da quel­la tradizionale alberghiera, ma fat­ta di accoglien­za in case pri­vate riceven­do oltre alla cam­era la pri­ma colazione. L’iniziativa volu­ta in par­ti­co­lare da Maria Tere­sa Girar­di, sin­da­co di Capri­no e con­sigliere del­la Comu­nità del , ente pro­mo­tore, ave­va pre­so avvio nell’ottobre del 2002 con l’appoggio del­la Mag Soci­età mutua per l’autogestione. Un prog­et­to, quel­lo di «ospi­tal­ità dif­fusa sul ter­ri­to­rio», finanzi­a­to dall’Unione euro­pea, dal min­is­tero del Lavoro e la con lo scopo di raf­forzare il proces­so di cresci­ta dell’economia sociale nel­la realtà veronese. L’associazione ha indet­to per ques­ta sera un incon­tro in munici­pio aper­to sia agli asso­ciati che a quan­ti dell’area mon­te­bal­d­ina sono inter­es­sati a ques­ta nuo­va attiv­ità che potrebbe risultare fonte di appor­to eco­nom­i­co per le famiglie. Bas­ta pot­er dis­porre di un mas­si­mo di tre camere per i tur­isti ed essere in gra­do di fornire una adegua­ta pri­ma colazione. L’inizio dell’attività va seg­nala­ta al Comune e non richiede una par­ti­ta Iva. Per infor­mazioni si può tele­fonare allo 045.6230878 oppure inviare un’e‑mail a info.baldogarda.it, men­tre doc­u­men­tazione, statu­to e infor­mazioni per l’affiliazione si pos­sono riti­rare alla Comu­nità mon­tana del Bal­do, in local­ità Pla­tano a Capri­no.

Parole chiave: -